1, 5, 9, 1, 0, 0, 0 trend

Scopre che il gatto lo 'tradisce' da un annuncio immobiliare

La storia di un uomo inglese "tradito" dal proprio micio è diventata virale

4 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123rf

Nemmeno dei gatti ci si può più fidare. Se ormai sulla fedeltà dei partner abbiamo deciso di mettere una pietra sopra, dovremmo iniziare a rivalutare anche quella degli amici felini. Ovviamente si scherza, ma quel che è capitato a un uomo nel Regno Unito fa almeno sorridere, dal momento che si è reso conto di come non fosse l’unico umano nel cuore del suo micetto.

A pensarci bene forse non c’è neanche da stupirsi più di tanto: sappiamo bene che i gatti sono animali molto indipendenti, e una volta che hanno ricevuto il cibo dai padroni (e qualche coccola) amano farsi i fatti propri.

Per tornare alla vicenda, tutto è nato quando l’uomo, dopo aver saputo che la casa del vicino era in vendita, ha deciso tramite internet di scoprirne la quotazione. Online si è dunque imbattuto nell’annuncio – con tanto di foto – dell’agenzia immobiliare incaricata di vendere l’appartamento. Tra gli scatti presenti c’era anche quello che raffigurava la camera da letto, dove, con sua grande sorpresa, ha trovato il proprio gatto.

Il felino era infatti tranquillamente spaparanzato sul letto del suo vicino di casa. L’uomo ha quindi capito che il micio era abituato, in sua assenza, a frequentare quell’appartamento. Ovviamente all’inizio la scoperta ha destato in lui grande stupore e meraviglia, ma dopo il piccolo choc iniziale l’umano “tradito” ha deciso di riderci su. Sul proprio profilo Twitter Michael Hubank, questo il suo nome, ha pubblicato lo screenshot del suo gatto beatamente disteso sul letto del vicino di casa.

Il post è diventato virale in poco tempo con circa 330mila like, e ha generato una conversazione che si è alimentata grazie ai commenti di altri utenti che hanno condiviso le proprie esperienze, più o meno simili. Dopo questa esperienza a Michael converrà sicuramente tenere d’occhio di più il proprio micio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti