C’è un artista che crea sculture con la carta dei Ferrero Rocher

Ciro Wai è un artista cinese che crea delle mini sculture con la carta dorata che avvolge i Ferrero Rocher

Se, dopo aver mangiato un Ferrero Rocher, siete tra quelli che gettate la carta nel cestino, beh, probabilmente nessuno vi dedicherà mai un articolo.

L’artista cinese Ciro Wai, invece, utilizza l’incarto dorato del dolcetto per realizzare delle piccole sculture. Le immagini delle sue opere d’arte in miniatura stanno facendo rapidamente il giro del web, incantando golosi e non in tutto il mondo.

La prima opera d’arte realizzata dall’artista con l’incarto dorato tipico dei Ferrero Rocher è stato un Pikachu (il protagonista del cartone animato Pokemon) in miniatura. Poi, Ciro Wai si è dedicato alla creazione di piccole sculture ispirate ai segni zodiacali dell’Oroscopo cinese. Tra le sue creazioni, però, spicca anche una Statua della Libertà in formato mini.

Siamo abituati a pensare all’incartamento come una cosa pensata solo per contenere e proteggere un prodotto, da gettare il prima possibile una volta messe le mani sul reale “oggetto del desiderio”. Ciro Wai, invece, ha trovato una maniera creativa per ridare vita all’incarto dorato che avvolte il dolce della Ferrero, commercializzato per la prima volta negli anni Ottanta.

Più precisamente, è stato nel 1982 che l’azienda ha lanciato in diversi paesi europei il Ferrero Rocher, che ha riscosso subito un grande successo. Il Ferrero Rocher è un dolcetto composto da una nocciola tostata intera al centro, un ripieno cremoso alla nocciola, un guscio croccante di wafer ricoperto di cioccolato con una granella di nocciola tostata.

Sono tante le storie che riguardano questo cioccolatino. A quanto pare, sembra che proprio nel 1982 Michele Ferrero volle omaggiare la Santa Vergine dando alla sua nuova creazione di cioccolato il nome della grotta in cui la Madonna era apparsa a Santa Bernadette.

In occasione dei 50 anni dalla fondazione dell’impresa, Ferrero sottolineò: «Dobbiamo il successo della Ferrero a Nostra Signora di Lourdes, senza di lei possiamo fare ben poco». Le dolci creazioni dell’azienda vantano un grande successo tra i consumatori: basta pensare alla Nutella, la crema spalmabile alla nocciola più famosa al mondo.

Recentemente, Barilla ha lanciato la sfida proprio alla Nutella di Ferrero, proponendo sul mercato la sua crema Pan di Stelle, crema alla nocciola e cacao con granella dei biscotti omonimi.

C’è un artista che crea sculture con la carta dei Ferrero Rocher

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti