Se guardi il mare il tuo corpo cambia #lodicelascienza

Il mare ha effetti benefici sulla chimica del nostro corpo: un neuroscienziato ha scoperto che stiamo meglio anche solo guardandolo

Il mare fa bene, lo dicevano le nonne ma anche i medici: si tratta di uno dei pochi luoghi comuni verificati scientificamente (altri, come la pasta a cena o la birra che fa produrre latte, non lo sono). Fa bene al corpo e alla mente, in modi anche insospettabili.

L’aria del mare, ricca di ioni negativi, ci permette di respirare meglio, assumendo più ossigeno: questo spiega perché stare sulla riva ci trasmette un immediato senso di pace e benessere. Non solo: il rumore delle onde agisce sulla corteccia prefrontale del nostro cervello, responsabile delle emozioni e della riflessione, abbassa i livelli di cortisolo e quindi, simultaneamente, di ansia e di stress.

E’ stato poi un neuroscienziato, Michael Merzenich, a scoprire che stare sulla riva del mare, con i piedi ben piantati sulla sabbia, regala una sensazione di stabilità e sicurezza, accentuata dalla visione dell’orizzonte piatto in lontananza. Infine, il sole: i suoi raggi stimolano la produzione di vitamina D, importantissima per il tono del nostro umore, ma anche di endorfine, gli ormoni della felicità.

Anche gli amanti della montagna dovranno quindi ammettere che la vacanza al mare è innegabilmente salutare per corpo e mente: pensate che c’è anche chi al mare riesce a lavorare!

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti