Se prendi questi farmaci al mattino puoi rovinarti la giornata

Attenzione a quando prendere alcune medicine: il consiglio degli esperti per evitare sonnolenza o altri disturbi

Rispetto a soli 50 anni fa prendiamo molte più medicine di quanto facevano i nostri nonni e spesso neanche leggiamo il bugiardino in cui sono riportate le indicazioni sulla quantità corretta da assumere, le modalità o le tempistiche.

Prendere i farmaci al momento sbagliato può però fare la differenza tra una giornata produttiva e una in cui non abbiamo neanche la forza di farci un caffè.

Molte prescrizioni, infatti, danno sonnolenza e tra gli effetti collaterali più comuni annoveriamo l’alterazione delle nostre capacità di guida.

Non andrebbero assunti farmaci per regolare la pressione sanguigna al mattino: è la sera che invece vanno presi perché così consentono un calo che riduce il rischio di insufficienza cardiaca e ictus.

Chi soffre di allergie, potrebbe dover prendere la difenidramina: è un antistaminico che spesso provoca depressione del sistema nervoso centrale, causando sonnolenza e affaticamento. Ha un marcato effetto sedativo e se va preso di giorno, le conseguenze sugli impegni quotidiani sono importanti.

Anche la doxilamina è un antistaminico e viene usata per l’insonnia o in combinazione con la vitamina B6 per il trattamento o la prevenzione della nausea e vomito in gravidanza. Può causare vertigini e disorientamento, per cui se la mattina dovete prendere la macchina per andare al lavoro, meglio stare alla larga da questo medicinale.

Chiaramente anche la melatonina non va assunta al mattino: serve infatti per farci riposare meglio e deve essere presa la sera poco prima di coricarci, altrimenti rischiamo di dormire in piedi in ufficio!

Stesse considerazioni per il triptofano e la  valeriana, in grado anch’essi di conciliare il sonno e farci rilassare: al mattino, però, sono deleterie e neanche 10 litri di caffè basterebbero per darci una svegliata!

Discorso a parte invece per le statine: devono combattere gli alti livelli di LDL e se assunte al mattino, la loro azione perde di forza, dal momento che si verificano picchi di colesterolo durante le ore notturne.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti