Un sigillo di 2700 anni fa conferma i racconti della Bibbia

A Gerusalemme è stato portato alla luce un sigillo di 2700 anni fa che conferma i racconti della Bibbia

Fonte: Twitter

Un antico sigillo che risale a 2700 anni fa conferma i racconti della Bibbia. Il reperto è stato ritrovato durante gli scavi realizzati nella spianata che si trova vicino al celebre Muro del Pianto. L’annuncio è stato dato dal Dipartimento israeliano per le antichità che ha diffuso le prime informazioni riguardanti il prezioso sigillo.

Il monile, secondo gli archeologi, apparteneva al governatore di Gerusalemme, considerato nell’antichità la più alta carica amministrativa. Il sigillo ha le dimensioni di una piccola moneta e su di esso si trovano le figure stilizzate di due uomini posizionati uno di fronte all’altro. Inoltre sono state rinvenute delle scritte in ebraico antico. In particolare gli esperti sono riusciti a tradurre le parole: “Leshar-Ir”, ossia “del governatore della città”.

Nella Bibbia il governatore di Gerusalemme viene menzionato diverse volte e addirittura sono indicati i nomi di due uomini che hanno ricoperto questa carica in epoche diverse: Yehoshua e Maaseiah. Sino ad oggi però non erano state rinvenute prove che ciò che affermavano le Sacre Scritture fosse vero. Proprio per questo gli studiosi reputano la scoperta del sigillo molto importante.

“Gerusalemme – ha spiegato il sindaco della città, Nir Barkat- è una delle capitali più antiche al mondo, abitata in continuazione del popolo ebraico per 3000 anni. È un privilegio imbattersi così in una delle personalità e dei leader che l’hanno costruita e sviluppata”.

L’Autorità archeologica israeliana ha definito il ritrovamento come una “scoperta unica e significativa”. “La Bibbia menziona due governatori di Gerusalemme – ha spiegato l’archeologa Shlomit Weksler-Bdolah – e questo reperto ci rivela che tale posizione è stata ricoperta da qualcuno in città circa 2700 anni fa”.

Non è la prima volta che gli archeologi compiono una scoperta che conferma i racconti della Bibbia, già qualche settimana fa erano state portate alla luce delle ceramiche che confermavano un incendio raccontato nel libro.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti