Tutte le soluzioni di parcheggio per il Museo Egizio di Torino

I migliori modi per raggiungere il Museo Egizio di Torino e le soluzioni di parcheggio più convenienti

Visitare il Museo Egizio di Torino è un’occasione imperdibile per saperne di più sull’affascinante mondo dell’antico Egitto. Se avete deciso di raggiungere la struttura in auto, ecco alcuni consigli su come arrivare e dove parcheggiare. Il Museo Egizio di Torino è situato in via Accademia delle Scienze 6, ed è facilmente raggiungibile con tutti i mezzi di trasporto.

La struttura del museo, proprio per facilitare l’ingresso ai visitatori che arrivano anche da altre regioni d’Italia, è aperta tutti i giorni della settimana seguendo orari differenti. Lunedì dalle 9 alle 14 con ultimo ingresso alle 13. Da martedì a domenica dalle 8.30 alle 19.30 con ultimo ingresso alle 18.30.

Come arrivare al Museo Egizio di Torino

Raggiungere il Museo Egizio di Torino è molto semplice sia per coloro che viaggiano coi mezzi propri, sia per chi decide di recarsi nel capoluogo torinese in treno o muoversi coi mezzi pubblici. Si arriva a Torino dalle autostrade A4 Milano – Torino, A5 Valle d’Aosta – Torino entrambe con uscita centro corso Giulio Cesare, A21 Piacenza – Torino e A6 Savona – Torino entrambe con uscita centro corso Unita’ D’Italia e A32 Frejus – Torino uscita corso Regina Margherita.

Per chi viaggia in treno la stazione d’arrivo è Porta Nuova che dista circa 800 metri dal Museo Egizio. Chi invece preferisce usare l’autobus, vi sono diverse linee che portano alla Museo. In Piazza Castello le linee 13, 15, 55, 56, 72. In via XX Settembre le linee 4 e 72.

Se al treno o agli altri mezzi preferite viaggiare in auto, solitamente il problema maggiore è la ricerca di un parcheggio. Le maggiori criticità di tutte le grandi città è il rischio di non trovare un solo posto d’auto nei parcheggi centrali, con estenuanti giri che nella maggior parte dei casi comportano notevoli perdite di tempo.

Le zone a traffico limitato

Oltre al problema parcheggio, chi viaggia coi mezzi propri deve fare quindi attenzione alle zone a traffico limitato (Ztl). In queste aree l’accesso e la circolazione sono consentite ai soli veicoli dei residenti, a quelli autorizzati, ai veicoli delle persone disabili, alle biciclette, al trasporto pubblico, ai mezzi di emergenza e sicurezza e ai taxi.

A Torino sono vietate la circolazione e la sosta nell’area Ztl Centrale dalle 7.30 alle 10.30 di tutti i giorni feriali, sabato escluso. L’accesso nelle zone a traffico limitato è controllato con telecamere apposte in 36 punti della città. Ogni veicolo che entrerà nella Ztl sarà fotografato e controllato con quelli autorizzati.

Il parcheggio di Piazza Vittorio

Uno tra i parcheggi più comodi dove posteggiare quando ci si reca visitare il Museo Egizio di Torino è sicuramente il Parcheggio “Vittorio Park”, di piazza Vittorio Veneto. Situato nel cuore della città, il “Vittorio Park” è anche molto vicino sia alla Mole Antonelliana che ai Murazzi del Po. Oltre che di personale qualificato, il posteggio è dotato di telecamere di sorveglianza e posti auto sia per disabili che per la sosta breve.

Parcheggiare in camper

Per chi ama viaggiare in camper, a pochi passi dal Museo Egizio c’è l’area sosta camper. Aperta sia in estate che in inverno, l’area esclusivamente dedicata alla sosta dei camper si estende su oltre 2800 mq di terreno, dove è possibile sostare sia per poche ore che per settimane.

L’area è dotata di recinzione, telecamere di videosorveglianza, servizi igienici, illuminazione notturna, allacciamento elettrico e colonnine per carico e scarico dell’acqua. L’accesso è garantito dalle 7 alle 23.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti