A dodici anni sventa un furto in casa chiamando dal bagno

Un ragazzino dodicenne è riuscito a sventare un furto a casa allertando la madre che era uscita con l’auto: il clacson ha messo in fuga i ladri

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Shutterstock

Questa non è la solita storia di un tentato furto in casa. Di ladri che cercano, soprattutto la notte, di intrufolarsi nelle abitazioni le cronache purtroppo sono piene, ma questo episodio ha qualcosa di inaspettato. Siamo a Merate, nel lecchese, dove qualche settimana fa – ma la notizia è trapelata solo successivamente – è stato sventato un tentativo rubare all’interno di una villetta.

La casa presa di mira non era vuota: nelle stanze, infatti, c’era un ragazzino dodicenne che in quel momento si trovava da solo. A un certo punto, nel corso della giornata, ha sentito alcuni rumori sospetti e si è subito reso conto di quanto stava accadendo a pochi metri da lui.

Senza troppe incertezze, il ragazzo si è chiuso in bagno e ha immediatamente telefonato alla madre che era andata a prendere il figlio minore all’asilo. Allertata, la donna ha fatto rientro verso la propria villetta e avvicinandosi con l’auto ha suonato il clacson più forte che mai.

Proprio il rumore ha messo in fuga i malviventi che si sono dileguati temendo le forze dell’ordine. La zona, tra l’altro, non è nuova ai furti e i cittadini sono sempre in allerta per evitare il peggio a casa propria.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti