A Sanremo Giovani anche Paolo Palumbo, malato di SLA

Paolo presenta un brano scritto insieme ad Anastasio e sarà accompagnato sul palco da Kumalibre: si servirà di un comunicatore elettronico.

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Facebook Paolo Palumbo

Sono stati resi noti i nomi dei 65 artisti selezionati per partecipare a Sanremo Giovani 2020 e, nell’elenco, spunta anche il nome di Paolo Palumbo, che presenta un brano scritto in collaborazione col più recente vincitore di X Factor, Anastasio.

La presenza di Palumbo sta già rimbalzando di sito in sito: chef di Oristano, Paolo è infatti costretto a combattere contro la SLA e la sua canzone porta all’attenzione del pubblico proprio la sua situazione.

Accompagnato dalla band Iostoconpaolo, Palumbo canterà il brano Io sono Paolo con il comunicatore elettronico guidato dagli occhi. Accanto a lui, a dargli voce, ci sarà Christian Pintus, in arte Kumalibre.

Ora le selezioni continuano: il 3 novembre la prossima fase al Teatro delle Vittorie, di fronte alla Commissione Musicale presieduta da Amadeus. Riuscirà Paolo ad arrivare sul palco dell’Ariston?

Intanto, su Facebook, scrive: “Oggi è uno dei giorni più importanti della mia vita. Come avrete notato, questa settimana sono stato un po’ più assente del solito… Ma lo sapete, dietro ad ogni silenzio ci sono tante parole. Il mio desiderio nella vita è quello di parlare al mondo di questa prigione in cui mi trovo, di questa BASTARDA di nome SLA. E finalmente, dopo tanto lavoro, la strada si sta aprendo davanti ai miei occhi. Il mese scorso ho lavorato con delle persone affinché potessimo mandare una canzone a Sanremo Giovani, canzone che non solo parlava di me, ma che mi vedeva direttamente coinvolto come cantante attraverso il comunicatore. Purtroppo però, chi mi aveva detto di credere in questo progetto, ha preferito estromettermi all’ultimo secondo. Mi hanno ferito per l’ennesima volta, ma per l’ennesima volta ho trovato la forza di rialzarmi, e grazie al talento e alla bontà disinteressata di un caro amico autore, abbiamo realizzato una nuova canzone, pregna della grinta di chi come me non molla mai. Ed è con grande emozione che annuncio di aver PASSATO LA PRIMA SELEZIONE PER SANREMO GIOVANI, CON LA CANZONE ‘IO SONO PAOLO’. Mi sono commosso, e vi invito a commuovervi con me, perché questa è la prova che quando si crede in qualcosa, tutto è possibile. Il Karma non ha un menù: ti viene servito quello che dai. VI VOGLIO BENE AMICI, se ho questa forza è anche grazie a VOI”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti