Addio a Francisca Susano, la donna più anziana del mondo

Di origini filippine, la donna ci ha lasciato alla veneranda età di 124 anni.

29 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

È morta, all’età di 124 anni, Francisca Susano, incoronata nel palmarés dei Guinness World Records come la persona più anziana del mondo. A confermare la notizia è stata l’amministrazione della sua cittadina natale, Kabankalan a Negros Occidental, che però non ha fornito dettagli sulle cause del decesso. La donna, in attesa di essere insignita ufficialmente del primato, era una delle poche persone delle Filippine (secondo alcune fonti, addirittura l’unica) nate nel diciannovesimo secolo e ancora in vita.

Il lancio della news è avvenuto tramite social, con un post sulla pagina Facebook istituzionale che è stato presto ripreso in rete. Sul gruppo ‘DKY?, Thread and Fact’, un utente scrive: “Francisca ‘Lola Iska’ Susano, ritenuta la persona più anziana delle Filippine, è morta intorno alle 18:45 . L’ufficio informazioni pubbliche della città di Kabankalan lo ha confermato a Business Mirror”.

E ancora: “Lola Iska ha festeggiato il suo 124esimo compleanno l’11 settembre e la sua famiglia stava solo aspettando che la Guinness Organization la confermasse come ‘la persona vivente più anziana del mondo’.” Mancava, dunque, solo l’ufficialità a premiare la nonna da record. Sebbene, appunto, non sia stata fatta alcuna menzione delle cause, una fonte alla CNN ha escluso si sia trattato di Covid-19.

Definita dalla città come “il nostro orgoglio”, Francisca aspettava la certificazione dei GWR attraverso la verifica dei documenti da parte di un’autorità indipendente. Nata nel 1897, prima che Filippine raggiungessero l’indipendenza, la signora Susano ha avuto quattordici figli e, secondo quanto ha rivelato, il segreto della sua longevità stava in uno stile di vita sano. E in una speciale zuppa di verdure bollite che non mancava mai sulla sua tavola.

Al suo fianco, fino all’ultimo giorno della sua vita, ci sono stati figli, nipoti e pronipoti che non hanno mai mancato di farle sentire il proprio affetto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti