Il segreto per vivere a lungo? Non arrabbiarsi e sorridere

Il sorriso e qualche budino al caramello: questi i segreti dell'uomo più anziano del mondo, Chitetsu Watanabe, 117 anni

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Ha 112 anni, vive nel nord-est del Giappone ed è l’uomo più vecchio del mondo. A certificare questo primato è stata la commissione dei Guinness World Records, che ha appena consegnato il riconoscimento ufficiale al giapponese Chitetsu Watanabe.

Secondo solo alla donna più anziana vivente – la connazionale Kane Tanake, che di anni ne ha 117 – l’uomo ha voluto confidare quello che secondo lui è il segreto della longevità. “Non arrabbiarsi mai ma sorridere sempre”: questa la formula, semplice e insieme difficilissima, di Watanabe che oggi è ospite di una casa di riposo nella stessa città in cui nacque nel 1907.

Oltre ai due consigli qui sopra, nella vita non manca qualche concessione ai peccati di gola. Già, perché l’ultracentenario cede davanti a un budino al caramello, a cui non rinuncia una volta ogni tanto.

Con i suoi 112 anni Chitetsu supera il precedente record di Masazo Nonaka (anche lui giapponese) vissuto 112 anni e 266 giorni. E ora l’impegno è quello di raggiungere la francese Jeanne Calment, che detiene un primato ancora insuperato: 122 anni e 164 giorni.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti