Alberto Angela è stato bocciato in quinta elementare

Alberto Angela ha ripetuto la quinta elementare: a raccontarlo il papà Piero

“Incidente di percorso” per Alberto Angela che, difficile da credere, pare sia stato bocciato in quinta elementare.

Classe 1963, colto, garbato, elegante, eletto sex symbol dal popolo del web: stiamo parlando di Alberto Angela, noto divulgatore scientifico e conduttore televisivo. La sua popolarità ha preso piede negli ultimi anni, complici la sua presenza in prima serata sulle reti RAI, ma anche sui social network (Facebook, Instagram,Twitter) che Alberto utilizza per dare appuntamento ai suoi affezionati telespettatori.

Figlio di Piero Angela, Alberto condivide le passioni del padre, ma si è fatto strada da solo. Ed è proprio papà Piero che ospite di Carta Bianca su Rai3 racconta di questo “incidente di percorso” che ha coinvolto il figlio. Alberto è stato bocciato in quinta elementare. Se uno non fa bene deve essere punito” -, parole poco indulgenti che lasciano spazio però al forte senso critico di Piero Angela, il quale alla domanda su come l’avesse presa Alberto, risponde: Oggi si tende a dare la colpa agli insegnanti. Se un alunno non va bene è giusto che ripeta l’anno. Ad Alberto la bocciatura è bruciata molto, ma gli ha innescato una spirale virtuosa.

Una spirale virtuosa che ha dato i suoi frutti negli anni successivi. L’attività in tv di Alberto Angela è iniziata negli anni Novanta presso la Televisione Svizzera Italiana. Da qui al suo ingresso in RAI il passo è stato breve: dapprima come autore e poi come inviato, Alberto Angela si è fatto notare fin da subito arrivando a condurre programmi in prima serata.

In questo periodo è alla conduzione della nuova stagione di “Ulisse, il piacere della scoperta”, in onda il sabato in prima serata su Rai Tre. Nei mesi scorsi è stato il programma “Meraviglie” trasmesso su Rai Uno ad aver avuto un grande successo in termini di audience e di cui Alberto Angela è l’ideatore e conduttore.

La sua semplicità e il suo entusiasmo nel parlare di storia e di arte hanno fatto breccia nel cuore dei telespettatori, contagiando soprattutto il pubblico femminile che ne ha apprezzato particolarmente il carattere solare e genuino. I post delle sua pagina Facebook – seguita da oltre 800.000 follower – sono dei brevi racconti che deliziano il lettore fornendogli il giusto “assaggio” prima che inizi una nuova puntata del programma.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti