0, 0, 0, 0, 0, 2, 0 trend

Barack Obama si è rifiutato di fare un selfie con Fedez

Fedez ha incontrato Barack Obama in palestra, ma quando gli ha chiesto di fare un selfie l'ex presidente ha risposto con un secco "no"

C’è chi dice “no”, anche a Fedez. A negare un selfie al rapper non è stata comunque una persona qualunque, bensì l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

A raccontare l’episodio è stato lo stesso Fedez, che ha spiegato l’accaduto con una story su Instagram. Il rapper ieri si trovava a San Francisco per la presentazione del primo smartphone pieghevole progettato da Samsung. Durante il soggiorno, il cantante ha ben pensato di trascorrere qualche ora in palestra per allenarsi, e proprio qui ha notato l’ex presidente correre sulla cyclette.

«La prima cosa che mi è venuta da fare dopo averlo visto era quella di prendere il cellulare e urlare ‘foto, foto, foto!’. Ma ho trattenuto la mia italianità, ho aspettato che si mettesse a fare la panca di fianco a me, dicendomi ‘hey man, good morning’. A quel punto gli ho detto ‘Sorry, can I take a picture with you?» spiega Fedez nel video postato sui social. La risposta di Obama, ad ogni modo, non è stata quella che si attendeva: «Lui mi guarda, con questo sorriso da presidente americano e mi dice: ‘No’» racconta ancora il rapper.

Nonostante il rifiuto, il cantante si è detto piacevolmente sorpreso dall’incontro con l’ex presidente: «Sono venuto qui per vedere il primo telefono pieghevole della Samsung, una cosa che desta un certo stupore. Ma quando la tua giornata inizia facendo palestra con Obama, come puoi stupirti più di così? Questa è un po’ la cosa bella dell’America, che ti possono succedere cose come queste» racconta ai follower Fedez, prima di lasciarsi andare ad una simpatica ipotesi. « In Italia il massimo che può accadere è trovarti di fianco a Toninelli che fa spinning o trovare Salvini che fa il vocalist a Jesolo, che non è neanche così tanto improbabile» conclude l’ex giudice di X-Factor.

Fedez è probabilmente più abituato a stare dall’altra parte della barricata e a dover rispondere a decine di richieste di selfie con i fan ogni giorno.  Quando però ci si trova di fronte ad uno degli uomini più influenti del mondo, non si può fare altro che vestire i panni di un comune ammiratore. A prescindere dal numero di dischi venduti e dalle migliaia di follower sui social.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti