Bebe Vio a Che tempo che fa racconta il selfie con Obama

Ospite a Che tempo che fa, Bebe Vio ha raccontato l’emozione dell’incontro con Barack Obama

Fonte: Instagram

Bebe Vio è stata ospite a Che tempo che fa, dove ha raccontato nel salotto di Fabio Fazio la sua esperienza alle Olimpiadi e il coraggio di sconfiggere una malattia terribile come la meningite. La fiorettista, a soli 19 anni, ha vinto la medaglia d’oro a Rio 2016, battendo in finale la cinese Jingjing Zhou.

Bebe Vio, vero nome Beatrice, dal 2011 ha vinto diversi tornei di scherma molto importanti, facendosi notare non solo per la sua bravura, ma anche per il sorriso e la positività con cui affronta ogni sfida. Le stesse che ha mostrato quando, nel 2008, a soli undici anni è stata colpita da una grave forma di meningite. La malattia le ha portato via le gambe e le braccia, amputate dai medici, ma non la voglia di vivere. Poco dopo infatti Bebe è diventata la prima schermitrice disabile al mondo con quattro protesi artificiali.

L’atleta è entrata in studio sorridendo ed è partita raccontando la cena alla Casa Bianca con il presidente degli Stati Uniti. “È stato assurdo” ha detto Bebe Vio, che ha raccontato un particolare divertente sulla cena con Barack Obama: “C’era il pecorino di New York!” ha esclamato ridendo la Vio, che ha mostrato orgogliosa il selfie con Obama, ma ha anche parlato del rapporto con Matteo Renzi, che ha partecipato con lei all’evento.

Secondo il protocollo non potevo fare selfie. Mi sono avvicinata decisa, dopo che tante volte mi avevano impedito di fare una foto con lui per colpa del protocollo. Alla fine gli ho chiesto un selfie. Mi ha detto di no, ma gli ho spiegato che per me impossibile è una parola che non esiste.

E alla fine Bebe Vio è riuscita ad avere quel selfie da Barack Obama e a portare a casa un’altra vittoria.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti