Cannella, ecco perché dovresti usarla più spesso quando cucini

Questa spezia il cui uso è spesso relegato al periodo natalizio andrebbe assunta più spesso per i suoi numerosi effetti benefici

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

In molti la usano nel periodo natalizio per cucinare dolci tipici delle festività invernali, soprattutto della cucina nordica, eppure la cannella è una spezia nota sin dai tempi antichi e ha diversi effetti benefici per l’organismo: motivo per cui dovremmo darle maggior spazio in cucina e nella nostra alimentazione.

La cannella è ricca di sostanze che svolgono un’azione disinfiammante e rimineralizzante come vitamina A, vitamina C e minerali tra cui calcio, magnesio, manganese, ferro e potassio. Questi elementi fanno bene alle vie respiratorie alleviando disturbi come raffreddore, tosse e mal di gola (raffreddore addio, è arrivato lo spray antivirale)

Non solo: la cannella è utile anche per controllare il peso, dal momento che stimola il consumo del tessuto adiposo e degli zuccheri nel sangue. Gli studi hanno evidenziato che l’aldeide cinnamica, olio essenziale che si trova solo nella cannella, ha il potere di agire direttamente sulle cellule di grasso aiutando il corpo a bruciarle più velocemente. Il suo aroma, inoltre, riduce la fame nervosa, in quanto stimola i centri nervosi collegati con la percezione dell’appetito, inducendo con facilità un senso di appagamento e sazietà.

Via libera al consumo di cannella anche per chi soffre di diabete: uno studio pubblicato su Diabets Care, infatti, sostiene che assumere giornalmente questa spezia riduca la glicemia per merito della presenza di tannini, eugenolo e acido cinnamico.

Ma come usare al meglio la cannella in cucina? Sbaglia chi pensa che possa essere utilizzata solo nella preparazione di tisane: la cannella è ottima anche nei dolci (guarda la ricetta della torta di mele), compresi i biscotti, così come nei piatti salati nei quali tra l’altro aiuta a ridurre l’apporto calorico complessivo. È perfetta pure con pesce e carne bianca, ma si sposa bene anche con il riso basmati unita ad altre spezie, come la curcuma e lo zafferano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti