Chi è Alice Carbotti, alunna de "Il Collegio 3"

Alice Carbotti è fra le protagoniste de "Il Collegio 3". Scopriamo qualcosa di più su questa giovane ragazza

Fra i protagonisti della terza edizione de “Il Collegio” c’è anche la quindicenne Alice Carbotti.

Il 12 febbraio ha inizio la nuova edizione de Il Collegio, in onda su Rai 2. Il programma prevede la presenza di diciotto ragazzi, con età compresa tra i 13 e i 17, chiamati a frequentare un istituto fermo nel tempo, per la precisione agli anni ’60. Dovranno così dire addio ai propri smartphone, ai pc e in generale all’universo digitale nel quale sono cresciuti. Bando alle divise scolastiche e tanti saluti a vestiti alla moda o gioielli, così come trucchi o prodotti di vario genere per i capelli.

Dovranno seguire delle lezioni, così da poter conseguire la licenzia media. Il tutto come se fosse ancora il 1968. Un’esperienza intrigante per gli spettatori e formativa per i partecipanti, che dovranno fare i conti con la scuola media unica, nata dalla riforma del 1962. Tante le novità, come l’addio al Latino e l’introduzione di Educazione Civica. Canto Corale divenne al tempo Educazione Musicale e per la prima volta gli studenti si confrontarono con Educazione Artistica.

Era un’epoca di grandi cambiamenti, il che vuol dire che istituzioni ferree come i collegi divennero ancora più severi, imponendo ad esempio un test iniziale per consentire agli scolari di guadagnarsi una divisa. Tra i concorrenti c’è Alice Carbotti. Ha 15 anni e viene da San Donato Milanese, in provincia di Milano. Le medie sono già un ricordo per lei, ma non troppo lontano. Frequenta infatti il primo anno presso il Liceo Scientifico.

Alice è molto estroversa e in grado di fare amicizia con chiunque. È molto socievole ma ha anche un carattere particolarmente deciso. Per questo motivo tende a puntare verso il ruolo di leader in ogni situazione si trovi. Di certo tenterà di fare lo stesso anche ne Il Collegio. A scuola deve sempre dire la sua, anche se ciò vuol dire confrontarsi in maniera aperta con i professori.

Litiga spesso con sua madre, che tende a starle eccessivamente addosso. Soffre per la frequente assenza del padre, che lavora come autotrasportatore. Da vero leader si è spesso posta in difesa di chi ha subito atti di bullismo. Un’amica fidata dunque, a tratti buffa, definita amorevolmente “picchiatella”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti