0, 0, 0, 0, 1, 1, 0 trend

Chi è Benjamin Mascolo del duo Benji e Fede

Benji Mascolo, artista del duo Benji e Fede: un ritratto della star alla ribalta della scena musicale italiana con curiosità e dettagli inediti

Fonte: Instagram

Alla vigilia del lancio in radio del nuovo singolo “Forme geometriche” assieme alla new entry della musica europea Jasmine Thompson, salita alla ribalta con il suo pezzo “Adore”, il duo formato da Benji e Fede ha annunciato una notizia che renderà felici i loro fan: il 4 marzo 2017, infatti, si esibiranno per la prima volta al Mediolanum Forum di Assago.

Un successo inarrestabile, partito da Facebook e che li ha visti al centro dell’attenzione mediatica a partire da “Tutta d’un fiato” e all’esibizione al Coca Cola Summer Festival nel 2015. Una popolarità improvvisa che ha rivoluzionato le loro vite. Ma concentriamoci su uno dei due protagonisti del miracolo tutto italiano: Benjamin Mascolo.

Tra Italia e Australia: un ragazzo semplice

Nasce a Modena il 20 giugno 1993 da papà italiano e mamma australiana e finisce di frequentare le scuole superiori nel paese della mamma, al Rosny College. La sua canzone preferita parrebbe essere “Iris” dei Goo Goo Dolls; appassionato di calcio ed ovviamente di musica, non pare sia attualmente impegnato, il che mantiene ancora viva la scintilla della speranza nelle sue moltissime fan.

Il suo prototipo di ragazza è intelligente, simpatica e sorprendente. Il duo ha anche una propria mascotte: Mucchino, un pupazzo rosa a forma di unicorno che Benji considera suo figlio. Attivissimo sui social network: l’immagine è uno dei tanti aspetti importanti, così come il contatto con la sua fan base.

Il trionfo della casualità

Interessante è la storia di come i loro destini si siano incrociati: Federico, guardando i video di Benjamin su Facebook, rimane impressionato dal suo modo di far musica; decide quindi di contattarlo per mettere in piedi un progetto ambizioso. Tutto ciò accadeva più di 6 anni fa: Benji accetta, ma un ostacolo si frappone sulla loro strada, ossia la sua futura partenza per l’Australia. Per un paio di anni devono perciò affrontare la contingenza avversa lavorando a distanza e tenendosi in contatto con Skype.

La prima canzone (“Quello che resta“) viene realizzata a un anno dall’inizio della collaborazione e postando il video su Facebook ottengono un riscontro più che positivo che li spinge a continuare. Dopo il ritorno di Benji in Italia arrivano gradualmente i traguardi: aprono i concerti di Conor Maynar nel 2013; l’anno dopo firmano un inaspettato contratto con la casa discografica Warner. Un percorso che si fa sempre più ricco di soddisfazioni, anche se non mancano le delusioni come l’esclusione da Sanremo Giovani; nel 2015 esce il loro primo disco 20:05, che raggiunge subito la prima posizione della classifica FIMI Album ed apre la pista alla fama del giovanissimo duo.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti