1, 0, 0, 1, 1, 0, 2 trend

Chi è Cora Fazzini, alunna de "Il Collegio 3"

Cora Fazzini è fra le protagoniste de "Il Collegio 3". Scopriamo qualcosa di più su questa giovane ragazza

Fra i protagonisti della terza edizione de “Il Collegio” c’è anche la quindicenne Cora Fazzini.

Tutto pronto per la terza edizione de Il Collegio, in onda su Rai a partire dal 12 febbraio. Nuovi protagonisti, con età compresa tra i 13 e i 17 anni, si avventureranno tra i corridoi di una particolare scuola media, rimasta bloccata nel tempo, precisamente negli anni ’60.

Tutto dovrà essere come nel 1968, il che vuol dire salutare i propri smartphone, i pc e in generale quel complesso di materiale tecnologico cui i giovani protagonisti sono tanti affezionati e abituati. Il Collegio non prevede inoltre l’utilizzo di abiti alla moda, prodotti per capelli e trucchi. La parola d’ordine sarà rigore e per i ragazzi non si tratterà affatto di una passeggiata.

Dovranno infatti seguire delle lezioni, così da poter conseguire la licenzia media. Il tutto come se fosse ancora il 1968. Per loro fortuna al tempo venne detto addio al Latino per gli studenti di questa classe e per la prima volta ci fu l’introduzione dell’Educazione Artistica.

Tra i concorrenti c’è Cora Fazzini ha 15 anni e viene da Città Sant’Angelo, in provincia di Pescara. Frequenta il secondo anno del Liceo Linguistico e prende parte a Il Collegio insieme a sua sorella gemella, Marilù. Carattere duro il suo, con una certa aggressività che si percepisce fin da subito. È sempre stata la più “tosta” delle due ma senza sua sorella non sa stare.

A scuola i voti sono positivi ma spesso si ritrova a fronteggiare l’ira dei suoi professori. Cora è infatti abituata a dire tutto ciò che pensa, senza trattenersi. Ciò ha un pesante effetto sul suo voto in condotta. Ha un carattere molto complesso ed è come se in lei convivessero due anime. Se da un lato risulta infatti alquanto vanitosa (non riuscirebbe a stare con un ragazzo che non si vesta bene), dall’altro ha la corazza dura ed è in grado di adattarsi a qualsiasi situazione. In questo l’esperienza come scout l’ha di certo ben formata. È generalmente cordiale ma non riesce a trattenersi quando si ritrova in contrasto con qualcuno. Deve dire ciò che pensa, deve farlo fino in fondo e a modo suo.

Cora Fazzini

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti