Cibi afrodisiaci più potenti, rimedi naturali. Altro che viagra

Quali sono gli afrodisiaci naturali più potenti? Scopriamo tutte le soluzioni alternative o tradizionali in grado di sostituire la pillolina blu.

13 Ottobre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

La ricerca di soluzioni naturali per il nostro benessere personale si fa sempre più intensa: ed è per questo che in molti hanno deciso di optare per soluzioni 100% green anche per quanto riguarda quello che accade sotto le coperte! E se il metodo farmaceutico ufficiale per risultati garantiti è la pillolina blu, esistono tantissimi cibi afrodisiaci estremamente potenti che sembrano essere davvero in grado di sostituirla. Andiamo a scoprirli insieme!

LEGGI ANCHE:– Quanti bambini sono stati concepiti sui letti Ikea?

Partiamo da un grande classico: il peperoncino piccante. Si tratta di un afrodisiaco naturale in grado di incrementare il livello di testosterone nell’uomo. Che sia messicano, caraibico o calabrese poco importa: riesce ad essere davvero hot non solo in cucina ma anche sotto le coperte!

Un altro stimolante naturale è la damiana, un piccolo arbusto di origine messicana che può essere assunto come infuso, compresse o addirittura fumato. La ricerca ha dimostrato che si tratta di un rimedio naturale in grado di stimolare il desiderio sessuale sia negli uomini che nelle donne… un vero e proprio miracolo.

Dall’America Latina arrivano anche le radici di Maca, che gli Inca utilizzavano per rinvigorire i guerrieri, potenziando la loro resistenza e stimolando la loro libido… Tra gli afrodisiaci naturali più famosi c’è poi il ginseng: un suo uso prolungato e costante – magari al posto del caffè – è in grado di migliorare notevolmente il desiderio sessuale e la libido femminile.

Un’altra soluzione decisamente naturale (e legale soltanto se proveniente da coltivazioni certificate per prodotti contenenti CBD e a basso contenuto di HTC) è la cannabis, o marijuana che dir si voglia. Le sue capacità rilassanti fanno sì che venga usata come afrodisiaco naturale sin dai tempi più remoti. È in grado di stimolare l’intensità del piacere sessuale… ma solo se assunta in piccole quantità!

Chiudiamo la lista con un altro mito, quello del cioccolato: i semi del cacao sono ricchi di feniletilamina, una molecola dal valore afrodisiaco, che la medicina tradizionale mesoamericana utilizzava appunto come stimolatore della libido

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti