2, 0, 0, 1, 1, 0, 0 trend

Dimmi come sono fatte le tue mani, ti dirò chi sei

Test di personalità: la forma e la grandezza delle mani insieme alla lunghezza delle dita possono rivelare molto sulle caratteristiche psicologiche e sulla personalità di ognuno di noi

Fonte: flickr

Un semplice test di personalità, basato sull’osservazione della forma delle mani e della lunghezza delle dita, permette di scoprire i lati più nascosti del carattere di una persona migliorando la conoscenza e la consapevolezza di sé. Ma, attenzione. Non stiamo parlando del classico test di lettura delle mani che promette di avere accesso ad informazioni sul proprio destino. Si tratta di un vero e proprio test di personalità che prende origine dalla fisiognomica, disciplina che deduce la psicologia di ogni individuo partendo dalle caratteristiche fisiche.

Eseguire il test di personalità è semplice: basta osservare la forma delle proprie mani e confrontarla con i vari profili psicologici. Palmo della mano lungo, dita corte: ci troviamo davanti alla personalità di un vero leader. Le persone che presentano questa particolare forma delle mani, infatti, sono dotate di un forte intuito unito alla naturale tendenza a trarre il meglio da ogni situazione. Palmo della mano corto, dita corte: in questo caso, ci troviamo di fronte ad una personalità responsabile e dotata di forte senso pratico, ma anche di calma e pazienza, qualità che permettono di lavorare benissimo in squadra con gli altri.

Palmo della mano corto, dita lunghe: questa forma delle mani è tipica delle personalità che hanno spiccate doti comunicative e che sono per questo inclini ad offrire agli altri il proprio aiuto o i propri insegnamenti. Palmo della mano lungo, dita lunghe: quest’ultima configurazione è tipica dell’artista e del sognatore. Ci troviamo davanti ad una personalità estremamente sensibile e dotata di un forte spirito creativo. Chi presenta questa forma delle mani possiede anche un carattere flessibile, capace di adattarsi a diverse situazioni o persone.

Infine, per completare il test di personalità basato sulla forma delle mani, bisogna confrontare la lunghezza del dito indice con quella dell’anulare. Se il dito indice risulta più corto, ci troviamo probabilmente di fronte ad un uomo o, comunque, davanti ad una persona molto decisa e aggressiva, amante del rischio e dotata di una forte capacità di problem solving. Quando il dito indice è più lungo o è della stessa lunghezza dell’anulare è molto probabile che la mano sia di una donna o, più in generale, di persone estremamente organizzate ed orientate al raggiungimento degli obiettivi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti