0, 0, 1, 1, 0, 1, 0 trend

Cinque pappagalli hanno imparato a dire parolacce in quarantena

Succede in un Parco: i cinque pappagalli non sono più al pubblico, che è sembrato comunque divertito da quanto accaduto.

30 Settembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

L’abilità dei pappagalli di replicare la voce e le parole della lingua umana è spesso vista come un talento innato, fonte di divertimento per tutti coloro che assistono e ammirano un volatile parlante. Eppure la storia di cinque pappagalli del Lincolnshire Wildlife Park non è propriamente così lieta, anche se è sicuramente bizzarra.

Cinque pappagalli grigi africani sono stati infatti ‘nascosti al pubblico’ e separati dopo aver manifestato un talento innato: quello di rivolgere agli avventori numerose parolacce. Lo zoo aveva adottato gli uccelli (che si chiamano Billy, Elsie, Eric, Jade e Tyson) verso metà agosto e da subito i cinque amici sembravano incoraggiarsi l’un l’altro nell’uso di parole non proprio consone. La situazione – inutile dirlo – è sfuggita presto di mano.

Il CEO del Lincolnshire Wildlife Park, Steve Nichols, ha comunque raccontato a Bored Panda che i pappagalli ora stanno bene dopo essere stati divisi. Nonostante ciò, Nichols ha anche confermato che le parolacce usate erano “molto forti”, tanto da far arrossire alcuni dei visitatori.

“Ad ogni modo – ha continuato il CEO – saranno eventualmente integrati in un gruppo di 200 pappagalli grigi africani, e speriamo che in questo modo abbiano altro a cui pensare”. E che, va da sé, i pappagalli maleducati dimentichino le parole apprese finora.

“Capita spesso di vedere pappagalli che dicono parolacce ma mai ci era capitato di vederne cinque contemporaneamente. – aggiunge Nichols – Le persone sono venute a dircelo, ma direi che erano tutte estasiate dall’avvenimento. Nessuno si è mai lamentato. Quando un pappagallo ti dice di andartene ‘a quel paese’, la gente si diverte moltissimo. Hanno portato un sorriso in un anno veramente difficile”. E, in effetti, anche sui social le reazioni degli utenti alla notizia non sono per nulla negative, anzi. I pappagalli, tuttavia, hanno bisogno di essere parzialmente educati per mostrarsi sì sfrontati, senza esagerare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti