Cosa significa Brext

Brext è una parola che deriva dal termine inglese Brexit, utilizzato per definire l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. Ecco il suo significato

Fonte: flickr

Molti avranno sentito la parola Brexit, che ha un significato particolare e del tutto preciso. Questa parola, difatti, indica l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea ed è composta dall’inizio del termine Britain, che indica appunto “Bretagna”, ed “exit”, una parola che si traduce come uscita. Se, quindi, Brexit sta a indicare tutti i processi relativi all’abbandono del Regno Unito dell’Unione Europea, Brext cosa potrebbe mai significare? Stando a quanto riporta l’urban dictionary inglese, si tratta di un termine inufficiale e per questo grezzo, utilizzato soprattutto in ambienti ufficiosi e non certamente in quelli diplomatici.

In particolare questa parola ha un accenno negativo e sta a significare che si è particolarmente innervositi e arrabbiati dal Brexit. Così gli inglesi la utilizzano per indicare la propria rabbia per i prezzi nel supermercato, per l’aumento del costo della benzina, o persino quando si è nel traffico. Il diminutivo ha un’accezione molto negativa se si tratta di descrivere delle situazioni che hanno a che fare con la politica. Coniato soprattutto dagli avversari delle pratiche del Brexit, ovvero da coloro che desideravano che il Regno Unito rimanesse a Bruxelles, il termine Brext si è presto diffuso anche in altri Stati e Paesi, sia europei che non.

Nel corso del tempo la parola Brext è diventata così popolare da essere sbarcata persino su giornali. Questo perché non si tratta di un termine offensivo o che potrebbe essere interpretato come tale. È, invece, un termine che, seppur proviene dal gergo, ha comunque un significato che può essere reso pubblico. Così sui vari giorni del Regno Unito, come il Sun o il The Week, esistono addirittura delle rubriche che accomunano tutte le notizie che hanno a che fare con le condizioni negative del Brexit. Tali rubriche si chiamano appunto Brext.

In particolare il Brext è una parola che si rivolge negativamente nei confronti di Teresa May, Boris Johnon e Nigel Farage, responsabili di aver mentito sul National Health Service, il quale avrebbe avuto più investimenti nel caso in cui il Regno Unito avesse abbandonato l’Unione Europea. Altresì, il termine è nato dopo vari attacchi su sfondo razziale e dopo le varie accezioni della destra politica sulla futura vita nell’Unione. Per questo Brext è considerato un termine anti-populismo, utilizzato anche per descrivere tutte le accezioni negative dello stesso manifestatesi durante il referendum.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti