132, 335, 326, 354, 329, 266, 113 trend

C’è Cristiano Ronaldo? A Torino spunta il suo nome su un citofono

Abbiamo scoperto dove è andato ad abitare Cristiano Ronaldo adesso che è passato alla Juve: e no, non è una villa con piscina

Adesso che Ronaldo è passato alla Juve avrà bisogno di una casa, no? Ecco dov’è andato ad abitare il calciatore bianconero.

A Torino ci sono alcuni quartieri dove non c’è molta ricchezza, ma le persone riescono comunque a sorridere in mezzo alle difficoltà. Sono zone non frequentate da signore impellicciate e uomini in doppiopetto e una delle credenze più comuni è che siano pericolose e piene di disagio. In realtà, in mezzo ai palazzoni e ai panni stesi fuori dalle finestre, ci sono delle oasi di colore che sono speciali proprio perché nascono nella periferia. Come a Barriera di Milano, quartiere torinese, dove è andato ad abitare – in qualche modo – Cristiano Ronaldo, il nuovo acquisto della Juve. Tanto che c’è il suo nome su un citofono di via Cuneo 5 Bis.

Ovviamente Ronaldo non abita veramente nella zona di Barriera di Milano, anche se scommettiamo che qualche intelligentone proverà lo stesso a citofonare per stringere la mano a Cr7. Dobbiamo quindi darvi un dispiacere e dirvi che non lo incontrerete per le scale mentre scende a tirare due calci al pallone con i bambini del quartiere, perché probabilmente andrà a vivere in qualche zona dove avrà anche chi gli mette i calzini la mattina. Sognare però non costa nulla e chi abita in via Cuneo 5 Bis potrà vantarsi di avere come vicino di casa il grande Cristiano Ronaldo.

Come mai il nome di Cr7 è apparso su un citofono di Torino? Non si tratta di uno scherzo, ma di un’opera d’arte dell’artista Alessandro Bulgini che ha ideato il progetto “Arte in stabile” per riqualificare Barriera di Milano e far sì che chiunque possa dirsi fiero di abitare in quella zona. «Cristiano Ronaldo, migrazioni, adesso lo possiamo dire con certezza. È con gran piacere che annunciamo l’arrivo di un nuovo inquilino nel Condominio Opera di Via Cuneo 5 bis a Torino. Se vorrete, avrete la grande opportunità quotidiana di venire a farvi un selfie vicino al super citofono che consta già la presenza di un altro grande illustre, tal “Giorgio Vasari”». Questo il post con cui Alessandro Bulgini ha annunciato l’arrivo di Ronaldo a Barriera. E chissà che non vada davvero a fare una passeggiata lì.

C’è Cristiano Ronaldo? A Torino spunta il suo nome su un citofono

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti