Da cacciatore a eroe: australiano sfida le fiamme per i koala

Il cacciatore 22enne Patrick Boyle ha affrontato gli incendi nella foresta australiana per portare in salvo i koala in pericolo di vita.

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Facebook Renae Bruce

Nei giorni più duri per l’Australia devastata dagli incendi, sono tante le storie di solidarietà umana e non solo che la rete fa rimbalzare da un capo all’altro del pianeta. Una di queste vede protagonista Patrick Boyle, un cacciatore di 22 anni, che ha messo da parte le armi per salvare i koala in pericolo.

Il giovane, di fronte al dramma delle fiamme nelle foreste di eucalipto a Mallacoota, si è inoltrato fra gli alberi alla ricerca di animali in difficoltà. E, purtroppo, ne ha trovati molti: per più di una decina non c’è stato nulla da fare ma per altrettanti Patrick ha rappresentato la salvezza.

Portati al riparo in un rifugio della zona, gli animali selvatici sono stati subito sottoposti alle cure necessarie. Koala, opossum e canguri hanno quindi goduto delle più amorevoli attenzioni dei veterinari e degli operatori del centro. E ogni giorno l’impegno dello staff è massimo per garantire la salute di tutti.

L’impresa di Boyle è solo una delle tante azioni di salvataggio che gli australiani stanno compiendo verso la propria terra ma ha colpito tutti perché arriva da un cacciatore. Un atto di umanità per niente scontato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti