La Dottoressa Giò esiste davvero e non è Barbara D'Urso

La Dottoressa Giò esiste davvero ma non è Barbara D'Urso bensì un medico senese che si chiama Vittoria Doretti, promotrice del "Codice Rosa"

La Dottoressa Giò esiste davvero, ma non è Barbara D’Urso. Il suo nome è Vittoria Doretti, medico senese che ha inventato il “Codice Rosa”.

Questo progetto, che ha iniziato a prendere forma nel 2010 nell’Azienda USL 9 di Grosseto, prevede un percorso di accesso al Pronto Soccorso riservato a tutte le vittime di violenza e ha un obiettivo simile a quello del personaggio interpretato da Barbara D’Urso nella popolare serie tv in onda su Canale 5.

Ai microfoni dell’Huffington Post, la dottoressa Vittoria Doretti ha commentato con simpatia il paragone col personaggio televisivo: «Per chi lavora con me, fa sorridere questo confronto. Qualche volta neanche riesco a truccarmi e i miei 59 anni si vedono tutti, ma va bene».

Il medico ha tenuto, però, a precisare: «Sono circondata da “dottoresse Giò”. Fa piacere, siamo lusingati. Siamo una squadra, siamo tantissimi. Non so se davvero siano stati ispirati da noi, ma è bello che una serie riconosca che nel Pronto Soccorso debba esserci questa sensibilità. Quando provavo a proporlo le prime volte mi dicevano “Qui ci occupiamo di cose serie”».

Nei Pronto Soccorso degli ospedali, l’urgenza d’intervento è determinata da un codice. Arresti cardiaci, fratture o incidenti richiedono una maggiore tempestività rispetto, ad esempio, a un’ecchimosi presente sul volto di una donna. Il rischio, però, è che questa donna venga lasciata per ore in una sala ad attendere il suo turno. Tale attesa può rivelarsi molto pericolosa.

Il medico senese ha spiegato così la finalità del “Codice Rosa”: «L’obiettivo era non far sì che il Pronto Soccorso fosse un luogo che ti ferisse ulteriormente, un posto che non ti lasciasse fuori ad aspettare». Così, è nata l’idea della “stanza rosa”, dove la donna vittima di violenza viene accolta entro 20 minuti e in cui si lavora assieme ai centri anti violenza e le procure.

Per il suo lavoro, la dottoressa Vittoria Doretti ha ricevuto numerosi riconoscimenti, dal mondo scientifico e non solo. Tra questi, spiccano il Premio Mangia 2017 della Città di Siena e l’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, consegnatale lo scorso dicembre dalla prefetta di Grosseto Cinzia Torraco.

Ora, il medico senese ha ricevuto sul web anche il titolo di “vera Dottoressa Giò“, in “sostituzione” di Barbara D’Urso.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti