Dove si trova il primo nido di testuggine marina della stagione

I volontari del Wwf hanno messo in sicurezza il sito

27 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Il primo nido di testuggine marina della stagione si trova nella spiaggia Gallina a Siracusa. Come riporta l’Ansa, il Wwf ha fatto sapere: “Un operatore di pulizia della spiaggia ha scorto le inconfondibili tracce dell’escursione di una tartaruga marina e ha contattato Oleana Prato, volontaria Wwf del Progetto tartarughe e operatrice per la Sicilia del Life Euroturtles. Giunta sul posto, ha scavato nel sito dove conducevano le tracce inconfondibili della tartaruga e ha rinvenuto le prime uova della stagione. Immediatamente i volontari hanno provveduto a mettere in sicurezza il sito“.

L’associazione ambientalista prosegue: “Senza la segnalazione dell’operatore Salvatore Artale il nido forse non sarebbe mai stato individuato. Grazie anche al gestore dello stabilimento Coco Beach, che ha messo a disposizione le attrezzature per recintare il nido e che vigilerà sulla sua sicurezza. Sul posto è giunta anche la Capitaneria di Porto di Avola, per una prima messa in sicurezza. Proprio Avola, tra l’altro, sta per diventare il secondo comune siciliano (dopo Noto) ‘Amico delle tartarughe’ grazie a una delibera in fase di approvazione per la ottimale tutela delle spiagge idonee alla nidificazione e per una apposita cartellonistica di cui verranno dotate le spiagge comunali, a cominciare da quella dove è stato appena deposto il primo nido”.

La testuggine è la tartaruga marina più comune del mar Mediterraneo. La specie è diffusa in molti mari del mondo ma purtroppo è fortemente minacciata nel bacino del Mediterraneo ed è ormai al limite dell’estinzione nelle acque territoriali italiane.

La specie, e le sue sottospecie, risiedono generalmente in acque profonde e tiepide, prossime alle coste, dell’Oceano Atlantico, del Mar Mediterraneo e del Mar Nero ma anche dell’Oceano Indiano e dell’Oceano Pacifico. Le maggiori concentrazioni di testuggine si trovano in Sud-Africa, Florida, Australia, Mozambico e Oman.

Nel Mar Mediterraneo essa frequenta soprattutto le acque dell’Italia, della Grecia, della Turchia e di Cipro ma anche di Tunisia, Libia, Siria e Israele.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti