È l'animale più felice del mondo, guardalo sorridere

Mai sentito parlare del quokka? È stato definito l’animale più felice e simpatico del mondo e adora farsi i selfie con i turisti

A Rottnest Island in una piccolissima area nel sud-ovest dell’Australia Occidentale vive quello che è stato definito l’animale più felice e spiritoso del mondo: mai sentito parlare del quokka? Questo buffo animaletto (qui una carrellata degli animali più strani del mondo) è un marsupiale di piccola taglia, assomiglia a un canguro in miniatura mischiato con uno scoiattolo e trasmette gioia e entusiasmo a tutti per via del suo dolcissimo sorriso perenne stampato sul suo musetto altrettanto simpatico.

Il quokka è noto per essere un animale socievole e anche un po’ narcisista vista la sua predilezione verso i selfie! Anche Chris Hemsworth, per esempio, è riuscito a farsi una foto con il quokka postando la divertente foto su Instagram (secondo voi questo è un cane o un gatto?) e allietando di conseguenza i suoi numerosi followers!

Questo animaletto ha un mantello di color bruno che sul ventre si fa più marroncino, pesa generalmente tra i 2,5 e i 5 kg ed è lungo tra i 40 e i 54 cm; ha una coda non molto lunga e la struttura è piuttosto tozza, tanto da suscitare simpatia in chi se lo ritrova vicino. Il quokka saltella come i canguri, ma a differenza loro, riesce anche ad arrampicarsi su alberi e arbusti come gli scoiattoli; inoltre è erbivoro e si nutre principalmente di graminacee e foglie.

 

L’adorabile marsupiale, che negli ultimi tempi è stato costretto a ritirarsi dai suoi habitat naturali e ora si concentra per lo più a Rottnest Island, ha rischiato l’estinzione (i Panda, invece sono finalmente fuori pericolo) in seguito ai vasti incendi che si sono sviluppati in Australia nel 2015 tanto da essere nella lista rossa delle specie protette dell’IUCN. La sua sopravvivenza (rischia grosso anche la tartaruga punk con la cresta verde), però, è minacciata costantemente anche dalla progressiva urbanizzazione e dal massiccio disboscamento.

Considerata la sua popolarità in rete, ci auguriamo che l’irresistibile sorriso del quokka continui a rimbalzare sui social e che turisti e locali, dopo il selfie di rito, facciano di tutto per aiutarlo a vivere nel migliore dei modi!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti