Quando Frizzi scriveva dopo il malore: "Combatto per tornare"

Dopo il malore, Fabrizio Frizzi aveva pubblicato un post sui social in cui diceva di lottare per tornare, ma la malattia l'ha portato via, a 60 anni

Qualche tempo dopo il malore che l’aveva colpito a ottobre, Fabrizio Frizzi era riapparso sui social. Il conduttore de “L’Eredità”, ricoverato in ospedale in seguito ad un’ischemia, inizialmente non era stato chiaro su quali fossero le sue condizioni e le notizie erano piuttosto contraddittorie. Una situazione che non aveva fatto altro che aumentare l’apprensione e l’ansia del pubblico, preoccupato per lui.

Dopo il lungo silenzio e la preoccupazione, Fabrizio Frizzi era finalmente uscito dall’ospedale Umberto I di Roma e si stava lentamente riprendendo, quando ha deciso di scrivere un post su Facebook, per ringraziare tutte le persone che l’avevano sostenuto e aiutato in quel momento così difficile della sua vita.

“Cari Amici, sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi – scriveva Fabrizio Frizzi -. Prima di tutto devo ringraziare infinitamente i medici dell’Umberto 1° che mi hanno ripreso per i capelli, poi i medici del Sant’Andrea che mi hanno rimesso in piedi e rapidamente sono stati capaci di capire da cosa il guaio era stato generato. Insieme a loro devo gratitudine eterna ai loro infermieri”.

“Naturalmente  – continuava Frizzi nel messaggio – ringrazio gli amici dell’Eredità e il medico della Dear per la rapidità del soccorso…la Rai intera, il direttore generale ORFEO per la costante vicinanza. Eppoi il fratello Carlo Conti per tutto! E ancora GRAZIE ai miei familiari e agli amici di una vita che mi hanno supportato in maniera incredibile. Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura – concludeva il conduttore -. Grazie anche a chi mi ha pensato con affetto senza potermi raggiungere. Un abbraccio a tutti”.

In tanti avevano risposto al post di Fabrizio Frizzi, commentando le sue parole e augurandogli una pronta guarigione.

Purtroppo non è riuscito a vincere la lotta contro la malattia e Fabrizio Frizzi si è spento a 60 anni, nella notte tra il 25 e il 26 marzo all’ospedale Sant’Andrea di Roma, a causa di una emorragia cerebrale. Era tornato alla conduzione dell’Eredità a dicembre ed il 5 febbraio aveva festeggiato il suo compleanno. Il gentiluomo della televisione se ne va lasciando la moglie Carlotta Mantovan e la loro figlia Stella, nata nel 2014.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti