Furti di ruote: come difendersi con i bulloni antifurto

I furti di ruote stanno diventando un problema sempre più diffuso: ecco come proteggerti

22 Novembre 2023
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

L’agitazione tra i residenti nel quadrante sud-est di Roma è in aumento a causa di una serie di furti di ruote avvenuti a breve distanza l’uno dall’altro, un fenomeno che ha generato preoccupazione e ha spinto alcuni a etichettare i colpevoli come la “banda del pit stop”.

I furti di ruote a Roma

L’area sembra essere teatro di una serie di furti mirati alle parti delle auto, con particolare interesse per le ruote delle Smart, ma non solo: recentemente, due Fiat Punto sono state private di ruote e fanali in meno di 24 ore.

Nonostante le richieste del Comitato di Quartiere, l’installazione di telecamere di sorveglianza non ha ancora visto la luce, lasciando i residenti esposti a un senso crescente di insicurezza. Le forze dell’ordine sono consapevoli del problema, ma i pattugliamenti limitati a orari diurni non sembrano essere sufficienti a dissuadere i ladri.

Simili segnalazioni di furti sono giunte anche da quartieri come Tor Bella Monaca, Casal Monastero e Tor Sapienza, con decine di auto private delle ruote.

Il trucco dei bulloni “speciali” per evitare i furti

Di fronte a questa situazione sempre più critica, gli automobilisti si stanno chiedendo come possano proteggere le loro auto da tali furti. Ecco dove entra in gioco il trucco dei bulloni antifurto. Questi dispositivi, ideati circa vent’anni fa, stanno guadagnando popolarità grazie alla loro efficacia nel contrastare i tentativi di furto delle ruote.

Il funzionamento dei bulloni antifurto è abbastanza semplice ma ingegnoso. Si tratta di bulloni speciali che possono essere svitati solo con una chiave specifica, fornita al momento dell’acquisto. Questi bulloni funzionano come serrature per porte: senza la chiave corretta, i ladri non possono rimuoverli. Ciò offre un livello di protezione maggiore contro i tentativi di furto, scoraggiando i ladri comuni che utilizzano chiavi “tradizionali”.

La presenza di bulloni antifurto sta diventando sempre più comune, con molte case automobilistiche che li includono di serie nelle nuove vetture. È anche possibile acquistarli separatamente e installarli su auto già in uso. Questa opzione è particolarmente utile per chi possiede cerchioni di valore o desidera ulteriori livelli di sicurezza.

L’utilizzo dei bulloni antifurto richiede una certa attenzione. È infatti essenziale conservare la chiave con cura, poiché senza di essa, i bulloni diventano quasi impossibili da rimuovere. Inoltre, quando si cambiano gli pneumatici, è importante fornire la chiave al gommista per evitare danni ai bulloni o alle ruote.

L’antifurto con sensore anti-sollevamento

Sebbene l’installazione di bulloni antifurto offre una protezione notevole, alcuni potrebbero considerare l’aggiunta di un antifurto con sensore anti-sollevamento, che suona quando il veicolo viene sollevato da terra. Questo sistema aggiuntivo può aggiungere un livello extra di sicurezza contro il furto di pneumatici e cerchi.

La prevenzione è la chiave per proteggere il proprio veicolo da queste situazioni spiacevoli. Investire in misure di sicurezza come i bulloni antifurto può fare la differenza tra tornare a casa con le proprie ruote o trovarsi vittime di furti indesiderati.

Altre misure di sicurezza

Altre misure di sicurezza per scoraggiare i ladri e proteggere ulteriormente le ruote delle auto includono:

  • Bloccaruote: sono dispositivi fisici che impediscono il movimento delle ruote, rendendo difficile il loro trasporto senza rimuoverli. Ci sono diverse varianti, alcune delle quali sono bloccate attorno al cerchio, mentre altre bloccano direttamente il movimento del veicolo.
  • Altri sistemi di allarme: oltre ai sensori anti-sollevamento, ci sono allarmi specifici progettati per rilevare movimenti non autorizzati dell’auto o tentativi di rimozione delle ruote. Questi possono avere funzionalità aggiuntive, come notifiche al proprietario o un segnale acustico per allontanare i ladri.
  • Scelta accurata del parcheggio: se possibile, parcheggiare in aree ben illuminate, sorvegliate o con telecamere di sicurezza può ridurre il rischio di furto delle ruote. Parcheggiare in luoghi pubblici frequentati e visibili può scoraggiare i ladri
  • Monitoraggio remoto: alcuni sistemi di sicurezza avanzati consentono di monitorare l’auto da remoto tramite app, offrendo la possibilità di ricevere notifiche in tempo reale in caso di attività sospetta o movimento non autorizzato.
  • Assicurazione specifica: verificare se l’assicurazione copre i furti delle ruote o se è possibile aggiungere una copertura specifica per questo tipo di incidenti. Questo potrebbe aiutare a coprire i costi di sostituzione in caso di furto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti