Gli smartphone sotto carica sono pericolosi, soprattutto nelle camerette

Smartphone in carica pericolosi se lasciati nelle camerette dei bambini; secondo un recente studio, pare che la maggior parte dei ragazzi tiene in carica il telefono vicino al letto

Fonte: pixabay

Gli smartphone in carica nelle camerette dei bambini sono pericolosi: a lanciare l’allarme è stata l’Electrical Safety First, un’organizzazione no profit che si occupa della sicurezza dell’industria elettrica. Secondo la società, ogni anno 2,5 milioni di persone ricevono delle scosse elettriche all’interno delle loro case che possono provocare morte o lesioni gravi. La società di recente ha condotto uno studio sulla sicurezza dei caricatori per cellulari. Secondo quanto emerso dallo studio, la maggior parte dei bambini corre un rischio elevato di probabili incendi che potrebbero scaturire dagli smartphone in carica nelle loro camerette.

La maggior parte dei genitori consente ai propri figli di mettere a caricare uno smartphone, un PC o un tablet nelle prese vicino al letto. Addirittura, molti di loro lasciano in carica il telefonino sul cuscino e ciò aumenta notevolmente il rischio di incendio. Il cuscino infatti può surriscaldarsi eccessivamente e dar vita ad un incendio all’interno della cameretta del bambino. Inoltre, secondo l’organizzazione no profit, la maggior parte dei caricabatterie utilizzata per ricaricare smartphone e tablet non sono a norma. Spesso per risparmiare si acquistano caricabatteria non originali, contraffatti e di scarsissima qualità che possono mettere a repentaglio la nostra vita.

Oltre agli smartphone e tablet, dallo studio è emerso che i dispositivi che possono causare incendi sono le lampade e le piastre per capelli. La maggior parte dei genitori non è consapevole di mettere a rischio la vita dei propri figli lasciando i dispositivi in carica per tutta la notte proprio vicino ai loro letti. Lo sa bene un uomo di 32 anni, Dwayne Blanchard, che ha voluto lasciare la sua testimonianza in seguito ad un incendio scaturito proprio dal caricabatteria dello smartphone. L’uomo ha un figlio di 12 anni, Brandon, che aveva l’abitudine di lasciare a caricare il suo cellulare sul cuscino.

Fortunatamente, quando è scoppiato l’incendio il padre del ragazzo si trovava in casa e si è accorto dell’evento in maniera tempestiva riuscendo ad intervenire. Quali sono le regole per mettere in carica in tutta sicurezza di smartphone? Gli esperti raccomandano di lasciare il dispositivo su una superficie piana e fredda, scegliendo un luogo areato della casa. Inoltre, durante la carica lo smartphone non dovrebbe essere utilizzato e sarebbe opportuno spegnerlo. Infine, è meglio evitare di lasciare in carica tutta la notte lo smartphone; si consiglia di staccarlo dalla presa non appena è carico.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti