Il gatto robot che viene dal Giappone (e che fa le fusa)

Arriva dal Giappone l’ultimo ‘esemplare’ di gatto robot che fa le fusa e ha un battito cardiaco come un essere vivente. O quasi.

28 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Per molte persone avere un animale domestico è un sogno irrealizzabile quando si ha a che fare con specifiche allergie. Spesso, infatti, il pelo di cani e gatti può rendere impossibile l’adozione o l’acquisto di un amico a quattro zampe che magari i nostri figli desidererebbero tanto. Ma ecco che dal Giappone, Paese da sempre all’avanguardia nella ricerca in questo campo, arriva una potenziale soluzione.

Dimenticate peluche tradizionali da una parte e allergie dall’altra: ad accontentare la famiglia arriva MeowEver. Si tratta di un gatto robot che sembra un vero micio domestico con tanto di battito cardiaco a simulare un essere vivente. Non solo, MeowEver sa fare anche le fusa. Rilanciato dal web anche per il fatto di non necessitare di “manutenzione”, questo gatto è in sostanza un cuscino robotico peloso con le sembianze a tutti gli effetti di un vero felino.

Il progetto nasce dall’idea di realizzare un gatto placidamente addormentato tutto da accarezzare grazie alla sua pelliccia realistica. La cosa che forse stupisce di più è il meccanismo che simula il battito del cuore. Questo sarebbe prodotto da un impulso che varia da 60 a 120 battiti al minuto, come succede mediamente a un qualunque felino nella realtà.

Ma se questa funzione facesse senso (in fondo è pur sempre un peluche, solo più sofisticato), il battito si può disattivare. Ogni aspetto è stato pensato per risultare realistico, come il peso, all’incirca due chilogrammi come un micio di piccole dimensioni. E per i più freddolosi c’è anche un gel pack che si può riscaldare comodamente nel microonde e mantiene il calore fino a cinquanta minuti. Così, tenere in braccio MeowEver vorrebbe essere ancora più piacevole.

E quando si accarezza la schiena del robot peloso, questo risponderà con un ronzio come se facesse le fusa. A firmare il cuscino è un’azienda di lifestyle giapponese insieme a un’azienda che produce peluche. E se vi sembra un oggetto discutibile, almeno la causa è nobile: grazie alla donazione in crowdfunding non solo è possibile ricevere MeowEver ma si contribuisce a sostenere organizzazioni che si occupano del soccorso degli animali. Quelli veri s’intende.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti