In collegamento senza pantaloni: la gaffe di Will Reeve

Will Reeve è figlio dell'attore Christopher Reeve nonché giornalista: durante un video-collegamento è apparso senza pantaloni, diventando virale.

30 Aprile 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Twitter

Il suo nome è Will Reeve e, come il cognome fa giustamente supporre, si tratta del figlio del celebre attore Christopher Reeve, a cui tra l’altro somiglia tantissimo. Non è tuttavia per il suo status di figlio d’arte che Will è diventato noto in queste ultime ore, ma per una gaffe di cui è stato protagonista in diretta televisiva.

Reeve Jr. è infatti un noto giornalista e, come tanti suoi colleghi, a causa della quarantena sta svolgendo il proprio lavoro da casa. Durante un collegamento con il programma Good Morning America, Will non si è accorto però della larghezza dell’inquadratura e calibrando sicuramente male le misure è apparso senza pantaloni. Un’immagine grottesca ma molto divertente per i telespettatori, perché il giornalista è apparso vestito di tutto punto dalla vita in su – con una camicia azzurra e una giacca grigia, mentre dalla vita in giù era – ebbene sì! – in mutande. Nessuno se ne è reso conto finché in video campeggiavano le consuete scritte in sovrimpressione, ma è stato impossibile non notare il dettaglio una volta che le stesse sono scomparse.

C’è molta ironia in questi giorni su come gestire il lavoro in collegamento da casa, ma certo a nessuno era mai accaduto di apparire senza pantaloni in diretta nazionale. Will Reeve l’ha comunque presa con filosofia e ha ironizzato molto su Twitter.
“Volevo essere efficiente – ha scritto per i suoi followers – ma questa mattina ho fatto tutto di fretta. Diciamo che l’angolazione della telecamera, così come gli amici, la famiglia e centinaia di sconosciuti sui social media mi hanno fatto ricredere sulla mia routine mattutina. Qualsiasi consiglio sartoriale da chi indossa cinture, pantaloni e scarpe durante i collegamenti è più che benvenuto. Ora si torna a lavoro. Con i pantaloni”. “Spero comunque – ha poi concluso il povero Will – di avervi strappato una risata, ne abbiamo tutti bisogno”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti