Sulla luna è nata la prima piantina

Sulla Luna è nata per la prima volta una piantina: a germogliare sono stati dei semi di cotone, trasportati dalla sonda cinese Chang'e-4

Anche sulla Luna ci sono forme di vita, seppur vegetali: sulla superficie del satellite è infatti appena germogliata una piantina.

Sul lato nascosto del suolo lunare è appena spuntata una piantina di cotone, nata da un seme portato dalla sonda cinese  Chang’e-4 e custodito in una mini serra assieme a semi di patata, lieviti, uova di moscerino della frutta e altri organismi. A diffondere la notizia è stata l’agenzia spaziale cinese, che ha anche pubblicato le prime immagini del germoglio: si tratta di un record storico, perché prima di oggi nessun corpo celeste diverso dalla Terra aveva visto nascere sulla propria superficie una pianta.

L’operazione è stata progettata da 28 università cinesi: l’obiettivo dichiarato era quello di ricreare una piccola biosfera su superfici diverse da quella terrestre per permettere la coltivazione di verdure e ortaggi per il sostentamento delle future colonie nello spazio. Si guarda quindi con fiducia alla possibilità, per la specie umana, di abbandonare il pianeta Terra per popolare altri corpi della Via Lattea.

Nonostante l’esito positivo, portare a termine l’esperimento sulla Luna non è stato semplice per gli esperti cinesi, che hanno seguito in tutte le fasi la crescita della pianta. Dopo essere stati selezionati, i semi sono stati sottoposti a un trattamento biologico per rimanere dormienti durante il viaggio dalla Terra alla Luna, e una volta arrivati sul satellite sono stati posti in una  piccola serra di tre chili alta appena 18 cm.  Qui, sono stati costantemente rifornita di aria, acqua e sostanze nutrienti fino a che non hanno iniziato a germogliare.

La sfida più difficile per i ricercatori che hanno lanciato la sonda Chang’e-4 è stata quella di mantenere la temperatura adatta alla sua crescita: sulla Luna, infatti, le temperature oscillano tra i 173 gradi sotto zero e i 100 gradi. L’eccessivo caldo, così come il freddo pungente, avrebbero impedito la nascita di qualsiasi forma di vita, ma all’interno della serra gli esperti sono riusciti a controllare la condizione termica permettendo la nascita e la crescita della piccola pianta di cotone. Un risultato a dir poco impressionante, che apre la strada a nuovi incredibili scenari futuri: e se le piantine fossero l’inizio?

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti