Nera e gigantesca, la lumaca di mare è da film horror

La lumaca nera di mare più grande del mondo, trovata da Coyote Peterson, può arrivare a pesare 13 chili ed è grande come un chihuahua

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Può fare una certa impressione immaginare una lumaca nera gigante lunga come il braccio di un uomo, un viscido e molliccio animale che sembra essere uscito da un film. Coyote Peterson, il conduttore di Brave Wilderness, è riuscito a scovarne un esemplare e ha recentemente postato un video dove imbraccia uno di questi lumaconi, in grado di pesare fino a 13 chilogrammi (più o meno come un Chihuahua, per intenderci). Nella sua nuova serie, Beyond the Tide, Peterson è alla ricerca di serpenti marini, granchi giganti ed altri animali che sembrano usciti da film horror insieme all’esperto Aron Sanchez.

Coyote Peterson gestisce il suo canale web affiliato al Discovery Digital Network (un network di web-tv di stampo documentaristico gestito da Discovery Channel) con l’obiettivo di filmare la natura e impartire alle nuove generazioni un’educazione naturalistica. Per questo Peterson cerca di interagire con gli animali, anche i più bizzarri, direttamente nel loro ambiente naturale e cerca il più possibile di non interferire con la loro vita selvatica.

Il mare contiene ancora oggi parecchie specie animali sconosciute o poco note. Creature come il calamaro gigante, a metà strada fra la fantascienza e la leggenda, si rivelano inaspettatamente essere realtà. Questa lumaca nera di mare, il cui nome scientifico è Aplysia vaccaria, può arrivare ad essere lunga fino ad un metro. Si tratta della più grande specie di lumaca esistente al mondo. Anche se non si classifichi come un vero e proprio mostro marino in stile Kraken, la lumaca nera gigante non sfigurerebbe di certo come minaccia aliena in qualche film horror fantascientifico. Per fortuna l’Alypsia vaccaria è abbastanza difficile da avvistare e, anche in caso di incontro ravvicinato, è tanto innocua quanto ripugnante.

Il viscido lumacone gigante vive oggi nell’Oceano Pacifico, al largo della California e del Messico, e come tutte le lumache è erbivoro: il suo colore scuro è dovuto alla sua dieta composta da alghe brune e kelp. Gli americani la chiamano “black sea hare”, cioè lepre di mare nera, per le sue appendici che ricordano orecchie da coniglio. Nonostante la sua apparenza non certo invitante, la lumaca nera gigante è quindi del tutto innocua come una comune lumaca.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti