Operaio disoccupato vince 1.8 milioni di euro al Gratta e vinci

La vincita ha risolto la vita dell'uomo di circa 40 anni, rimasto senza lavoro

Fonte: Getty Images

La Fortuna ci vede benissimo, delle volte. Stavolta la dea bendata, stavolta, ha premiato un uomo di circa 40 anni residente in città che si è portato a casa, con un Gratta e Vinci da 5 euro, la cifra di 1.840.000 euro.

Secondo quello che riporta Il Resto del Carlino, Gianni Baroni, titolare del Bar Centrale, e suo figlio Francesco, descrivono il neo milionario come un assiduo frequentatore del centro storico e della loro tabaccheria. Il famoso tagliando Turista per Sempre ha restituito un po’ di serenità a un uomo che da tempo stava cercando lavoro nella città della carta alle prese con un alto tasso di disoccupazione. “Adesso non devo più cercare un lavoro”, spiega il barista.

Sono le 22.30 quando un quarantenne ex operaio, senza lavoro – decide di acquistare alla tabaccheria Centrale al civico 12 di piazza del Comune quattro tagliandi da 5 euro ciascuno dei gratta e vinci, Turista per sempre. Si accomoda al bancone della tabaccheria all’interno del medesimo locale del Bar Centrale e appena si avvede che spuntano due loghi con la scritta – una nella prima colonna orizzontale con cinque caselle, un altro nella seconda – inizia ad andare in confusione.

A un certo punto ha quasi rischiato di sentirsi male di fronte alla chiara sensazione che la sua vita di disoccupato aveva avuto la più clamorosa delle svolte. “Nel momento in cui ha riconsegnato il tagliando a me e mio figlio – dice Baroni era ancora molto provato ed in cerca di conferme. Quando abbiamo inserito il biglietto nell’apposito apparecchio per riconoscere le vincite, è comparsa la scritta ‘importo troppo alto, non pagabile’. E così l’ex operaio è tornato a casa avendo la quasi certezza del colpo della vita, ma per essere del tutto sicuro ha dovuto rivolgersi ad un istituto di credito, incaricato di seguire l’intera pratica ed i vari passaggi tecnici interfacciandosi con i Monopoli di Stato. “La vincita – fanno sapere dalla tabaccheria – risale ormai ad una decina di giorni fa. Abbiamo volutamente tenuto la notizia riservata perché prima volevamo essere del tutto sicuri della maxi vittoria”.

Ultima curiosità sull’accaduto: la tabaccheria in questione è di proprietà della sorella di Jessica Rizzo, pornostar originaria di Fabriano.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti