0, 0, 0, 1, 0, 0, 0 trend

Perché si spengono le candeline sulla torta?

Vi siete mai chiesti perché si spengono le candeline sulle torte di compleanno? La tradizione ha origini molto antiche: i Greci erano convinti che...

Spesso usiamo le candele per una serata romantica con il nostro partner, per rilassarci un po’ magari insieme ad un buon libro o davanti un bel calice di vino (Hygge, ecco il metodo danese per essere felici), ma perché si utilizzano anche sulle torte di compleanno e ci si soffia sopra? Non esistono dati storicamente accertati, tuttavia sappiamo che l’usanza di celebrare i compleanni arriva dalla Persia dove si rendeva omaggio al festeggiato con un dolce e dall’Egitto, dove si era soliti accogliere la nascita attraverso la luce tanto che si crede che alcuni templi fossero stati costruiti in modo che il sole illuminasse la statua del faraone nel giorno della sua nascita.

A prescindere da quale sia la torta scelta quando diventiamo più grandi (a proposito, avete mai provato quella fatta con i popcorn?), e da quanto il party riesca bene (ecco le regole per non sbagliare), l’usanza di spegnere le candeline ha dunque origini piuttosto antiche che i Greci hanno saputo rielaborare fondendo le due principali tradizioni e poi diffondendole fino ai giorni nostri.

L’abitudine di soffiare sopra le candeline insieme a quella di preparare un dolce è legata ad Artemide, dea della luna secondo le credenze dei greci: a lei, infatti, venivano dedicati i dolci con farina e miele di forma tonda per richiamare quella della luna; in più venivano messe sopra delle candele affinché le torte brillassero proprio come fa il nostro satellite.

Alcuni ritengono che la fiamma tenesse lontani gli spiriti cattivi nel momento delle celebrazioni e che il fumo sprigionato dalle candele, una volta spente, potesse portare fino al cielo i propri desideri: ancora oggi d’altronde siamo soliti esprimere un desiderio poco prima di soffiare sopra le candeline…

E se qualcuna di voi volesse George Clooney alla propria festa di compleanno come sorpresa, sappiate che nulla è impossibile e questa dolce nonnina ci è riuscita veramente!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti