Qual è la migliore energia alternativa? L'energia solare!

Il pianeta chiede aiuto. I maggiori produttori di gas ad effetto serra sono gli Stati Uniti e la Cina. C'è bisogno di una fonte di energia alternativa valida e competitiva

Il sole è il motore del pianeta. Assicura la fotosintesi delle piante, scalda, fa stare bene e mantiene alto il morale. La giornata inizia bene quando si intravedono i primi raggi del sole all’orizzonte, come se si avesse la sensazione che tutto andrà per il verso giusto.

Per questo l’estate è la stagione in assoluto preferita dalla maggior parte della gente. Perché allora non sfruttare questa enorme fonte di energia pulita e gratuita? Il pianeta sta soffrendo a causa dell’inquinamento che l’uomo produce, a causa della sua avidità. Bisogna aiutarlo, subito.

Cina e America stanno letteralmente uccidendo il pianeta. Ogni settimana, la Cina, apre una centrale a carbone per generare energia elettrica. Ogni anno la Cina brucia tanto carbone quanto tutto il resto del mondo messo assieme. Devastante per il pianeta e per la popolazione.

Grazie al presidente degli Stati Uniti, Obama, l’America sta cambiando rotta. Per la prima volta ha ammesso le proprie colpe riguardo l’inquinamento della Terra e ora cerca di porvi rimedio.

L’energia solare è proprio il nuovo fronte di sviluppo. Nelle relazioni di oltre 13 aziende statunitensi è venuto fuori che oltre 1600 MW provengono da energia rinnovabile, compresa il solare. Gli obiettivi principali e più urgenti sono la riduzione delle spese e il calo delle emissioni. La gente inizia a fidarsi di questa nuova fonte di energia e delle nuove tecnologie di stoccaggio. Inoltre, l’industria del solare, crea nuovi posti di lavoro grazie alla sua crescita esponenziale degli ultimi dieci anni. 100.000 sono i nuovi lavoratori nel settore.

Ma anche l’economia ne giova, grazie all’iniezione di nuovo denaro nel mercato da parte dell’industria del solare. Gli ingaggi delle compagnie del solare raddoppieranno nel giro di pochi anni, basta pensare che già negli ultimi trenta anni i costi del solare sono diminuiti di circa 100 volte.

L’orientamento della popolazione è proprio a favore delle energie rinnovabili che non danneggiano la Terra e sono una valida alternativa per un futuro più sicuro. L’energia solare dovrebbe diventare una fonte di energia elettrica importante e competitiva prima del 2050. Già entro il 2017 il settore dei pannelli solari dovrebbe espandersi a livello mondiale.

Vi è la necessità di rendere il pianeta un posto migliore in cui vivere, per le generazioni presenti e future, per un mondo migliore dove il carbone e il petrolio saranno fonti di energie legate al passato.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti