Questi topi dipingono con le zampe: ecco gli splendidi quadri

Si chiama Darius e ha un talento innato per la pittura: ecco la storia del topino pittore divenuto famoso sui social... Ma non è l'unico

Da Pigcasso a Pisasso, il passo non è proprio brevissimo, ma se anche può destare curiosità vedere un maialino che dipinge ovunque o un bambino che si diverte a disegnare sorrisi sulle pietre, certamente vedere un topolino che realizza quadri con le zampette è altrettanto bizzarro e al contempo affascinante.

Su Instagram non è rarissimo imbarcarsi in piccole e coloratissime creazioni realizzate dai ratti con acquerelli o tempere, dallo stile astratto e capaci di riprodurre su tela il senso di caos che ci circonda: tra i ratti pittori più famosi ce n’è uno particolarmente ispirato, che arriva dalla Norvegia.

Darius, infatti, è il protagonista di una dolce storia che lo lega alla sua proprietaria, Amalie Markota Andersen, una studentessa di animazione e arti digitali di Askim. La ragazza gli ha insegnato a dipingere fino a quando nel gennaio 2018 il topino non ha realizzato la sua prima opera d’arte (sapete qual è l’identità di Banksy? Un vecchio video lo ha immortalato).

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Today was my very last day working with the children of Riverview Elementary School and their class rats ! What a fun and interesting journey this has been! To be able to teach young children how to train their rats a behaviour was absolutely amazing and I hope that some day they grow up and decide that they too, want to work with/train animals. I’m so grateful to have been a part of such a wonderful and dynamic group and would like to say a special thanks To Sandi Hammock of Toilettage Bidou for opening this opportunity up for me! I’ll miss these Monday/Tuesday afternoons 🎨🐭💕 . . . . #rat #ratart #training #rattraining #ratpainting #ratpaint #art #forcefree #rewardtraining #colorful #canvas #feet #littlefeet #rattail #montreal #verdun #riverview #dogtrainer #pettrainer #sciencebasedtraining #volunteer #ilovemywork

Un post condiviso da Alexandrea Law (@dapperdogsmtl) in data:

Tutto è partito da un esperimento che si è ben presto rivelato un successone: “Quando ho avuto Darius, ho ottenuto un set di acquerelli atossici – ha raccontato la studentessa a Insider -. Ho immerso le sue mani e i suoi piedi piccoli nei colori e l’ho lasciato camminare avanti e indietro sul foglio finché non ha iniziato a sembrare qualcosa”.

Il ratto con velleità artistiche impiegava in media 10 minuti per creare i suoi capolavori in miniatura e quando la ragazza norvegese ha pensato di condividerli sui social, Darius si è trasformato in un vero e proprio fenomeno del web (ecco il quadro più costoso al mondo) tanto che alcune composizioni sono persino state vendute.

Darius, adottato nel 2017, è deceduto agli inizi del 2019, ma la studentessa ha dichiarato che il loro tempo insieme è stato estremamente d’impatto per lei.

 

Attualmente, la ragazza ha altri due topi maschi, Gucci e Mango, ma Darius sarà insostituibile nel suo cuore: “L’ho avuto in uno strano periodo della mia vita in cui stavo cercando di capire chi fossi come persona – ha ricordato ancora – e anche dove avrei dovuto andare nella vita. Era la mia luce nell’oscurità”.

Poi si è detta grata al piccolo amichetto sottolineando il grande impatto che ha avuto su di lei e sulle migliaia di altre persone che si sono innamorate di Darius e del suo talento come pittore!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti