2, 0, 0, 0, 2, 1, 0 trend

Sai che differenza c'è tra lo yogurt greco e yogurt normale?

Vi siete mai domandati in che cosa si differenziano lo yogurt semplice e quello greco? Ecco cosa cambia tra i due prodotti

10 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Sono entrambi molto apprezzati a colazione per via dell’elevata concentrazione di fermenti lattici vivi che – come sappiamo – fanno molto bene alla nostra flora intestinale (alleviano anche la depressione, ecco il motivo), ma nello specifico cosa cambia tra lo yogurt greco e quello normale?

Può sembrare una curiosità banale, tuttavia alla luce del successo che il primo continua ad avere, è bene indagare più a fondo sul perché tanta gente preferisce spendere un po’ di più per consumare yogurt greco piuttosto che quello semplice.

Lo yogurt greco inizia la sua vita esattamente come lo yogurt normale (se avete il colesterolo alto, consumare yogurt vi farà bene). Viene dal latte di mucca ed è coltivato con enzimi per produrre yogurt; tuttavia, c’è una differenza significativa tra i due, che ha a che fare con la consistenza e i diversi passaggi di lavorazione. Lo yogurt normale, infatti, si trasforma in yogurt greco quando viene filtrato tre volte anziché due.

Quello greco, inoltre, contiene molto più latte rispetto al primo e dunque cambia l’apporto proteico, che risulta maggiore. La dietista Sharon P. Banta ha detto a US News che “lo yogurt greco è migliore dello yogurt normale perché è più ricco di proteine”.

Senza contare che la quantità di carboidrati presenti e quella di sodio è inferiore rispetto allo yogurt semplice… Ad essere di più, invece, sono i grassi e comparandolo alla sua “versione base”, anche l’apporto di calcio risulta inferiore (ecco come integrare il calcio, questi cibi ne sono ricchissimi).

Insomma, ognuna delle due tipologie ha i suoi vantaggi ed è bene ricordare che per non far schizzare le calorie in cima, si consiglia di preferire sempre lo yogurt bianco a cui poi aggiungere a parte pezzi di frutta, noci, bacche, cereali e via dicendo (e se state a dieta, attenzione a non esagerare con lo yogurt greco).

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti