Scrappy, il gatto che ha cambiato 'colore'

Scrappy è un gatto celebre perché, forse per la vitiligine, ha cambiato colore negli anni. Anche se scomparso, viene ancora ricordato sui social.

24 Agosto 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Scrappy Facebook

Il suo nome social è Senior Scrappy e, anche se sul suo profilo Instagram appaiono solo cinque foto, l’account sul social network vanta circa 9700 follower. È su Facebook, però, che Scrappy – questo il nome del gatto – è riuscito a raccogliere gran parte della sua fanbase, creando una vera e propria community che vanta ormai più di 140mila fan. La sua particolarità? Crescendo e avanzando d’età, Scrappy ha iniziato a cambiare colore: da nero, il suo manto ha iniziato a diventare ‘brizzolato’. Precisiamo da subito che Scrappy non c’è più: cinque anni fa è infatti morto di vecchiaia, ma – nonostante ciò – la sua pagina continua a essere attivissima.

“Scrappy è nato nel 1997, era un gatto nero e solo pochi anni fa ha iniziato a diventare bianco (probabilmente per la vitiligine). Ora vanta questo manto straordinario” si legge su Facebook. Il suo padrone, David, ha così deciso di farlo diventare un esempio trasformandolo in una sorta di gatto influencer.

Solo a sette anni, di fatto, Scrappy ha iniziato a cambiare colore: la comparsa di peli bianchi nei gatti può essere in realtà molto comune, ma non così rapidamente e non in così grandi quantità. David si è così presto reso conto che il colore del manto del suo gatto non stesse cambiando per ‘vecchiaia’ (come accade comunemente tra gli esseri umani), ma a causa di una malattia. Probabilmente si tratta di vitiligine, anche se la causa non è stata confermata e nonostante il fatto che tra i felini sia molto rara. Per fortuna, la vitiligine ha colpito il pelo di Scrappy ma non la sua salute. E infatti il gatto è vissuto serenamente con i suoi padroni da 18 anni, prima di abbandonarli cinque anni fa. Scrappy è morto di vecchiaia, ma né i suoi padroni né i suoi fan riescono a dimenticarlo: la sua pagina Facebook viene infatti continuamente aggiornata con vecchie foto e con disegni e art work realizzati dai follower del felino.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti