Uomo ingoia il cellulare, i medici trovano il suo stomaco così

In Kosovo, un uomo è riuscito ad ingoiare un intero telefono cellulare: i medici sono riusciti a rimuoverlo con un piccolo intervento. Ecco come

14 Ottobre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Ogni tanto accade di non riuscire a digerire, specialmente quando mangiamo qualcosa di troppo pesante o di insolito. Tuttavia, nessuno di noi si è probabilmente mai sognato di provare ad ingoiare un cellulare, come quello ritrovato dai medici kosovari nello stomaco di un uomo arrivato in ospedale in preda a dolori lancinanti.

LEGGI ANCHE: — Il tuo cellulare ti sta facendo ingrassare #lodicelascienza

Partiamo dal principio. In un ospedale di Pristina, in Kosovo, è stato ricoverato un uomo di 33 anni che era riuscito ad ingoiare un intero cellulare: un’imitazione di uno dei telefonini più celebri della storia, il Nokia 3310. Si tratterebbe in realtà del L8STAR BM90, che pur riprendendo il design del celebre modello della casa finlandese, ne rappresenta una versione extra-small, di soli 7 centimetri di lunghezza per 3 di larghezza.

Il telefono era rimasto bloccato nello stomaco dell’uomo perché, come hanno riferito i chirurghi, era troppo grosso affinché potesse essere digerito. Ma a rischiare di fare i danni maggiori è stata soprattutto la presenza di una batteria piena di acidi corrosivi, nonché di elementi tossici nella componentistica dello stesso cellulare.

Ad eseguire l’operazione che ha portato alla rimozione dell’intero cellulare è stato un team di chirurghi guidati dal dottor Skender Teljaku, che ha poi condiviso su Facebook le fotografie del telefonino estratto dallo stomaco del paziente, nonché un’immagine a raggi X che mostra chiaramente la presenza dell’oggetto all’interno del corpo dell’uomo.

Il team medico è inoltre riuscito a completare l’intervento “senza complicazioni e senza eseguire alcun taglio allo stomaco, ma semplicemente estraendo il cellulare in tre pezzi, tramite endoscopia.

Non si tratta comunque di un evento così raro così come si può pensare. Ogni anno, le persone che ingoiano oggetti non commestibili né digeribili sono tantissime in ogni parte del mondo, ma soltanto raramente bisogna operare in maniera chirurgica, con la rimozione endoscopica che riesce spesso ad essere più che sufficiente.

Tra i corpi estranei più ingoiati ci sono le monete, i bottoni, piccoli giocattoli e le batterie… diciamo che un cellulare è in ogni caso una dieta decisamente inusuale!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti