12 alimenti "sani" che hanno più calorie di un Big Mac

Cosa c’è di peggio, a livello calorico, di un Big Mac? Beh, almeno 12 piatti all’apparenza light e innocui: scopriamoli insieme

Quante volte ci siamo sentiti in colpa addentando un Big Mac dopo aver fatto palestra? Sicuramente molte più di quando, al posto del golosissimo panino di McDonald’s, abbiamo scelto una Caesar’s Salad: sicuri che questo piatto contenga meno calorie del Big Mac? In effetti non solo l’insalata di pollo, ma diversi altri piatti sembrano all’apparenza più salutari di un bel sandwich con hamburger e salse, ma non lo sono.

Il Big Mac ha 540 Kcal – non poche – ma la Caesar’s Salad, con i suoi crostini di pane, le scaglie di parmiggiano e il dressing, a cui si possono aggiungere uova o acciughe salate, non è così “healthy” come sembra. Stesso discorso per le ciotole açaí: adatte per un brunch all’ultima moda, questa ricchissima colazione provvede a fornire al nostro organismo una carica di energia proveniente da un mix di proteine e zuccheri che nell’insieme superano le 500 Kcal.

Il burrito, con riso, fagioli neri, salsa di pomodoro, panna acida e guacamole, contiene 850 calorie e oltre il 65% dell’indennità giornaliera di grassi saturi e sodio: questa pietanza che appartiene alla cucina tex-mex è decisamente più pericolosa per la linea di un Big Mac.

Anche la cobb salad, una insalatona mista a base di lattuga, uova, pancetta, pollo e formaggio, conta circa 600 calorie; ancor peggio se decidiamo di mangiare un panino con mozzarella, pomodoro e basilico: il pane, d’altronde, non è un carboidrato light (attenti, non sempre è fresco al supermercato), così se voleste limitare i danni, meglio che vi concediate solo una caprese.

Inganna anche il wrap di pollo: non è fritto, ma grigliato, non è carne rossa, ma bianca eppure questo popolare alimento dipende dalla tortilla di farina, che può aggiungere altre 200-300 calorie a questo piatto altrimenti salutare, a cui vanno a sommarsi le calorie delle salse a parte.

Il club sandwich a base di tacchino arrosto e avocado, invece, ha 30 calorie in più del Big Mac, mentre il burger di tacchino con avocado di Ruby’s Tuesday – con formaggio, pane e altri condimenti super calorici e patatine fritte a parte – arriva a toccare le 1200 calorie.

Anche l’hummus è un falso amico della linea: la purea di ceci e tahini (pasta di sesamo) è nota per le sue proteine e il contenuto minimo di grassi saturi, ma ciò non significa che sia un alimento ipocalorico. Hummus, insalata greca, la pita, cetrioli e olive arrivano ad avere in totale circa 660 calorie.

Per non parlare dei pancakes, che hanno sempre circa 600 calorie, ma non apportano proteine o fibre al nostro organismo. Gli smoothies sono sicuramente più nutritivi, ma quelli confezionati hanno biscotti ripieni di crema, latte, ghiaccio e siero di latte: meglio optare per frullati solo a base di frutta.

Convinti che ordinare ramen (anche il sushi fa ingrassare più di un hamburger) sia il modo per mangiare leggero? Che sarà mai un po’ di brodo con carne e verdure? In realtà questo piatto completo conta circa 1000 calorie, 69 gr. di grassi e 2,858 mg di sodio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti