3 cose della camera da letto che potrebbero stressarti: evitale

Dormire bene è fondamentale, ma alcuni elementi nella camera da letto possono essere fonte di stress: scopriamo insieme gli errori da non commettere

3 Aprile 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Le camere da letto sono fatte per riposare e rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro (attenzione con lo smart working, lavorare sul letto fa malissimo), tuttavia spesso non riusciamo a dormire bene quanto vorremmo a causa di una serie di elementi che, anche inconsapevolmente, ci creano ansia e stress.

Gli psicoterapeuti sono concordi nell’asserire, in effetti, che il nostro ambiente domestico è legato alla nostra salute generale: per questo motivo, è bene evitare alcuni comportamenti o errori di arredamento in camera da letto che possono costarci caro in termini di fastidi fisici o emotivi (ecco come non sbagliare quando ristrutturate un bagno).

Poiché rispetto al soggiorno o alla cucina, la camera da letto è meno vissuta, le persone tendono a trascurarla occupandosi invece di sistemare più frequentemente gli altri ambienti, quelli dove transitano di più i membri della famiglia.

Tuttavia, dal momento che per riposare abbiamo bisogno di un ambiente che ispiri armonia, è bene trasformare la camera da letto – per quanto possibile – in una vera e propria oasi di pace.

Partiamo da un concetto semplice ma di effetto: il disordine esteriore genera disordine interiore, dunque una camera piena di oggetti personali o vestiti mal riposti è fonte di stress e nervosismo. Elementi, questi, che ostacolano ovviamente un buon riposo: basta avere sufficienti spazi di archiviazione per riporre gli oggetti.

Anche vedere il letto disfatto dalla mattina può farci innervosire e contribuire a rovinarci la giornata: questa azione richiede soltanto pochi minuti e secondo gli esperti ci aiuta ad essere più attivi e propositivi perché vedendo il letto in ordine acquisiamo consapevolezza di aver portato a termine un compito.

Infine attenzione a non accumulare troppi vestiti: l’eccessiva presenza di abbigliamento – che sia dentro l’armadio o su panche, letto e sedie – porta a sentirci sovraccarichi interiormente (ecco come fare decluttering nel modo giusto). Meglio non stipare abiti, pantaloni e completi nel guardaroba fino a farlo scoppiare o, al contrario, ammassare pile di panni mal piegati ovunque.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti