30 km in monopinna: il record dell'eco sirena

Questa creatura davvero speciale ha a cuore la salute del mare

9 Agosto 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Merle Liivand è una nuotatrice agonista, modella e aquaimpreneur che proviene dall’Estonia. Ma soprattutto, è una sirena ecologica. Per il suo trentesimo compleanno, Merle ha nuotato per 30 chilometri al largo di Miami Beach, in Florida, raggiungendo il record mondiale per la nuotata più lontana con una monopinna. Ha nuotato senza usare le braccia, spingendosi solo con la sua pinna da sirena, per un totale di 9 ore e 19 minuti.

Come riporta Guinnessworldrecords.com Merle si batte per combattere l’inquinamento marino e usa le sue nuotate a lunga distanza in acque libere come mezzo per attirare l’attenzione su questo crescente problema ambientale. Quando ha visto come l’inquinamento della plastica ha influito sulla vita marina, ha sfidato se stessa a nuotare come le creature del mare. Niente braccia, solo una pinna caudale.

“Abbiamo guardato video di come foche, delfini, balene, squali o tartarughe rimangono bloccati in reti da pesca o plastica. Non possono usare le pinne e non possono girarsi ed essere animali felici” ha spiegato Merle Liivand. La giovane crede fermamente che i nostri oceani abbiano bisogno di più attenzione. Durante le sue visite a Key West, in Florida, nel corso degli anni, si è allarmata per la rapidità con cui le barriere coralline stavano morendo.

L’ultima goccia per Merle è stata quando ha visto tutta la spazzatura nel mare e sulla spiaggia durante le Olimpiadi del 2016 a Rio de Janeiro. Quello è diventato il momento in cui ha deciso che non poteva più lamentarsi del problema: doveva fare qualcosa al riguardo. Merle spesso tira fuori dal mare i rifiuti di plastica durante le operazioni di pulizia. Purtroppo, i suoi sforzi intaccano a malapena gli 8 milioni di tonnellate di plastica che finiscono nei nostri oceani ogni anno.

Per aumentare la consapevolezza del problema ed effettuare un cambiamento maggiore, Merle ha deciso di battere un record indossando la sua monopinna. Nel 2019, Merle ha stabilito per la prima volta il record con una nuotata monopinna di 10 km al largo di Redondo Beach, in California (tempo: 2 ore e 54 minuti). Nel 2020 ha eseguito una nuotata monopinna di 20,6 km al largo del molo di South Point Park a Miami (tempo: 6 ore e 8 minuti).
Il 17 aprile 2021 ha segnato la terza volta che ha stabilito il record per il nuoto più lontano con una monopinna.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti