Accadrà il 4/01, spettacolo luminoso: primo evento del 2024

Preparati per lo spettacolo celeste delle Quadrantidi, lo sciame meteorico proveniente dall'asteroide 2003 EH1

3 Gennaio 2024
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

Le serate di gennaio regalano spettacoli celesti unici e affascinanti, con il loro punto culminante nell’osservazione delle Quadrantidi, uno degli sciami meteorici più straordinari dell’anno. Questo evento celeste è atteso nei primi giorni di gennaio, regalando un affascinante inizio di anno sotto le stelle.

Cosa sono le quadrantidi che vedremo a gennaio

Le Quadrantidi, chiamate anche Bootidi, non sono come gli altri sciami meteorici: la loro origine non risiede in una cometa, ma piuttosto in un asteroide noto come 2003 EH1. Secondo le valutazioni della NASA, durante il picco di attività – che si ripete puntualmente all’inizio di ogni nuovo anno – è possibile avvistare da 60 a 200 meteore all’ora, un vero spettacolo per gli appassionati di astronomia.

Tuttavia, c’è una sfida da superare quest’anno: il picco dello sciame avverrà il 4 gennaio, esattamente alle 12.53 GMT, corrispondenti alle 13.53 in Italia. Una finestra temporale breve ma intensa, consigliata dagli esperti dell’Unione Italiana Astrofili (Uai) per osservare le meteore tra la mezzanotte e l’alba di quel giorno, quando il radiante, la zona da cui sembrano originare le Quadrantidi, si alza gradualmente sull’orizzonte, ottimizzando le possibilità di avvistamento.

Quando osservare lo spettacolo luminoso

Per apprezzare appieno lo spettacolo celeste, è consigliabile allontanarsi dalle luci della città, anche se la presenza della Luna potrebbe limitare la visibilità delle meteore meno luminose. Nonostante il picco avvenga il 4 gennaio, le Quadrantidi rimarranno visibili nell’emisfero settentrionale fino al 12 gennaio, consentendo a tutti gli appassionati di godere di questo spettacolo celeste per alcuni giorni.

Ma non è solo l’evento meteorico a rendere le notti di gennaio affascinanti: Venere e Mercurio faranno la loro comparsa nel cielo orientale. Venere sarà visibile all’orizzonte Est circa tre ore prima dell’alba, mentre Mercurio, più piccolo e meno luminoso, sarà visibile poco prima delle prime luci dell’alba. Un momento magico per gli appassionati di astronomia che potranno godere di queste meraviglie celesti nell’arco di gennaio.

Come avvistare le Quadrantidi in Italia

Per godere al massimo dello spettacolo delle Quadrantidi durante il picco del 4 gennaio, ecco alcuni consigli pratici:

  • Trova un luogo lontano dalle luci della città per massimizzare la visibilità delle meteore.
  • Osserva il cielo tra la mezzanotte e l’alba del 4 gennaio, momento in cui il radiante delle Quadrantidi si alza gradualmente sull’orizzonte, aumentando le probabilità di avvistamento.
  • Orientati verso la costellazione del Boote, poco più a nord della quale si trova il radiante delle Quadrantidi, per individuare facilmente il punto di provenienza delle meteore.
  • Sii paziente e lascia che i tuoi occhi si abituino all’oscurità: questo migliorerà la capacità di individuare anche le meteore meno luminose.
  • Considera l’effetto della Luna sulle condizioni di visibilità; sebbene il nostro satellite possa ridurre la visibilità delle meteore meno luminose, il picco delle Quadrantidi offre comunque un’opportunità unica per osservare questo spettacolo celeste.

Seguendo queste indicazioni e trovando un luogo adatto lontano dalle luci cittadine, si potranno massimizzare le tue possibilità di goderti l’affascinante spettacolo delle Quadrantidi nel cielo italiano. Le Quadrantidi non sono solo uno spettacolo celeste, ma una finestra aperta sull’universo, una possibilità per ognuno di noi di alzare gli occhi al cielo e riflettere sulla grandezza e la meraviglia dell’universo che ci circonda. Attendiamo con trepidazione il 4 gennaio, quando questo evento celeste illuminerà il nostro cielo notturno e ci regalerà uno spettacolo indimenticabile. Prendetevi il tempo per apprezzare e lasciatevi incantare dalle meraviglie sopra di voi. Il primo grande spettacolo celeste del 2024 ci aspetta.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti