Le antiche strade romane si trasformano in linee della metro

Cosa succede se le antiche vie romane si trasformano in linee della metro? Ecco l'opera, straordinaria, di un fotografo

Fonte: sashat.me

Come sarebbero le antiche strade romane se fossero delle linee della metro? A svelarlo è Sasha Trubetskoy, un giovane geografo statunitense, specializzato in mappature, che ha deciso di ricostruire i percorsi delle strade di Roma e di trasformarle in una mappa della metro.

Nella cartina realizzata dall’artista c’è davvero tutto: i punti in cui scendere, le varie fermate, i cambi. Le linee della metro hanno diversi colori e collegano ogni angolo della città. Per realizzare questo lavoro il fotografo ha selezionato le varie capitali delle province nel II secolo d.C., poi le ha trasformate in fermate della metro.

Questa immagine è di grande effetto, non solo per la sua particolarità, ma anche perché ci fa capire come fossero ben organizzati gli antichi romani. Già secoli fa Roma e il suo impero erano attraversati da centinaia di strade che consentivano i collegamenti e permettevano di trasportare le merci. Per creare il progetto Trubetskoy ha utilizzato diverse fonti storiche fra cui il famoso modello ORBIS dell’Università di Stanford. Si tratta di un archivio che raccoglie i vari dati sui viaggi e gli spostamenti ai tempi dei romani. Fra le sue fonti anche il progetto Pelagios, una mappatura digitale delle strade antiche della Capitale, e l’Itinerario antonino, dove sono registrate le stazioni e i tempi di percorrenza fra i vari insediamenti.

Quanto tempo serviva per passare da una zona all’altra dell’Impero? Tutto dipendeva ovviamente dal denaro che si possedeva, dalla stagione e dal mezzo scelto. Durante l’estate, ad esempio, Roma a Bisanzio si poteva percorrere in due mesi, a piedi, mentre a cavallo si impiegava un mese. Se si sceglieva la nave e il cavallo invece, si arrivava alla moderna Istanbul in 25 giorni. Il fotografo infatti non ha tenuto conto degli spostamenti via mare, che all’epoca erano considerati i più rapidi.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti