Bastoncini di pesce: Un'analisi dettagliata sulla salute e l'ambiente

Scopri cosa si nasconde dietro i deliziosi bastoncini di pesce surgelati

12 Settembre 2023
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

Fonte: 123rf

I bastoncini di pesce surgelati sono una soluzione comoda per una cena rapida da tenere sempre nel freezer. Sono apprezzati sia dai grandi che dai piccini, grazie alla loro preparazione veloce e al sapore del pesce che portano in tavola. Tuttavia, dietro quella panatura croccante e il cuore morbido di pesce si nasconde una storia complessa che vale la pena esplorare.

Il processo di produzione

È importante comprendere che i bastoncini di pesce subiscono una serie di processi industriali prima di arrivare sulle nostre tavole. Essi comprendono la selezione del pesce, la lavorazione, la panatura e la confezione. Spesso, durante queste fasi, vengono aggiunti ingredienti come additivi chimici e aromi per migliorare il sapore e la conservazione dei prodotti.

Tuttavia, è importante notare che alcuni di questi ingredienti possono non essere particolarmente salutari. Gli additivi chimici e i conservanti utilizzati possono rendere i bastoncini di pesce meno adatti a una dieta equilibrata. Pertanto, è consigliabile leggere attentamente l’etichetta per conoscere gli ingredienti presenti.

La sostenibilità etica e ambientale

Un’altra importante considerazione riguarda l’origine del pesce utilizzato per la produzione dei bastoncini. Spesso, non è chiaro da dove arrivi il pesce e le pratiche ittiche utilizzate. Questo solleva domande etiche e ambientali, poiché alcune pratiche di pesca possono essere dannose per gli ecosistemi marini.

La pesca è un’attività che può avere un impatto significativo sugli ecosistemi marini. La selezione del pesce utilizzato per i bastoncini è fondamentale, ma è altrettanto importante considerare le modalità di pesca utilizzate. Anche il pesce proveniente da pesca “100% sostenibile” può essere catturato con reti a strascico, che possono danneggiare l’ambiente marino.

L’Analisi di Öko-Test

Per comprendere meglio la qualità dei bastoncini di pesce sul mercato, gli esperti di Öko-Test hanno condotto un’indagine su un campione di prodotti in vendita nei supermercati. Hanno prestato particolare attenzione alla salubrità dei prodotti, alle informazioni sull’etichetta e alla sostenibilità ambientale.

I risultati hanno rivelato che la maggior parte dei campioni analizzati conteneva quantità eccessive di sostanze grasse nocive, come acidi grassi 3-MCPD e esteri glicidilici degli acidi grassi, che sono considerati potenzialmente cancerogeni. Questo è particolarmente preoccupante, considerando che i bastoncini di pesce sono spesso consumati dai bambini.

Nessuno dei prodotti analizzati ha ricevuto una valutazione eccezionale, ma alcuni sono stati giudicati “buoni”. Tra questi, i prodotti di Frosta, Iglo (Findus) e Ocean Sea (Lidl) sono stati considerati i migliori.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti