"Cent'anni di solitudine" di Marquez diventa una serie su Netflix

"Cent'anni di solitudine" di Gabriel Garcia Marquez diventa una serie tv che sarà trasmessa su Netflix

Cent’anni di solitudine“, il capolavoro della letteratura latino-americana firmato Gabriel Garcia Marquez, diventerà una serie tv.

A cinque anni dalla morte dello scrittore (avvenuta nel 2014 all’età di 87 anni), i diritti del romanzo pubblicato nel 1967 sono stati acquistati da Netflix, che ha deciso di realizzare l’adattamento sullo schermo delle vicende con protagonista la famiglia Buendía, il cui capostipite José Arcadio fonda, alla fine del XIX secolo, l’immaginaria città colombiana di Macondo.

La serie tv incentrata su “Cent’anni di solitudine” sarà girata in Colombia e verrà trasmessa in lingua spagnola, proprio come avrebbe voluto lo scrittore vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 1982. Gli interpreti saranno scelti tra i migliori attori della scena cinematografica latino-americana.

Sarà la prima volta che il romanzo “Cent’anni di solitudine” verrà adattato per lo schermo. Il libro ha venduto 50 milioni di copie dalla sua pubblicazione ed è stato tradotto in 46 lingue.

I figli dello scrittore, Rodrigo Garcia e Gonzalo Garcia Barcha, saranno produttori esecutivi della serie. Attraverso un comunicato, Rodrigo Garcia ha dichiarato: «Per decenni, nostro padre non ha mai voluto cedere i diritti cinematografici di questo libro perché credeva che i limiti di un film non potessero contenerlo e che non potesse essere realizzato in nessuna altra lingua che non fosse lo spagnolo senza tradirne lo spirito».

Poi, però, ha aggiunto: «In quest’epoca d’oro delle serie, con il talento degli autori e dei registi e la qualità cinematografica dei contenuti che c’è in giro e il fatto che in tutto il mondo siano accettati programmi in lingue diverse, è il momento giusto per realizzare questo adattamento e portare il romanzo agli spettatori di tutto il mondo grazie a Netflix. Non vediamo l’ora di vedere il prodotto finito».

Francisco Ramos di Netflix ha commentato in alcune dichiarazioni riportate da ‘Variety’: «Per noi è un onore incredibile. “Cent’anni di solitudine” è una storia senza tempo e iconica dell’America Latina e siamo entusiasti di condividerla con il mondo. Sappiamo che i nostri membri in tutto il mondo adorano guardare film e serie in lingua spagnola e riteniamo che questo sarà un perfetto connubio tra il progetto e la nostra piattaforma».

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti