Chi è Heather Parisi, le sue canzoni più famose

Heather Parisi, soubrette icona degli anni '80, è di nuovo sulla cresta dell'onda. Ecco tutto quello che avete sempre voluto sapere sulla cantante di "Cicale"

Fonte: flickr

Tutti ricordano Heather Parisi nel lontano 1982 mentre canta “Cicale” nella sigla del programma televisivo Fantastico 2: probabilmente l’aria di revival che si respira in televisione in questo periodo, testimoniato dal successo ottenuto dal Rischiatutto di Fabio Fazio, ha reso i tempi maturi perché la Parisi potesse fare il suo ritorno in televisione al fianco di Lorella Cuccarini, considerata da sempre la sua diretta rivale. Non tutti sanno, però, che la show girl ha una biografia curiosa ed affascinante.

Heather Parisi nasce a Los Angeles il 27 gennaio del 1960: già a quindici anni si trasferisce a New York per entrare nella prestigiosa scuola dell’American Ballet, dove viene notata da Michail Baryšnikov in persona. La sua vita prende direzioni inaspettate quando nel 1978 decide di venire in vacanza in Italia dove conosce Pippo Baudo, il suo talent scout. Con lui partecipa alla mitica trasmissione Luna Park, diventando uno dei volti più amati della televisione del nostro Paese del periodo.

Da allora la soubrette statunitense, apprezzata dal pubblico televisivo per la sua freschezza e per le sue doti di ballerina, consegue un successo dietro l’altro: le sigle delle trasmissioni a cui ha preso parte diventano dei veri e propri cult della musica italiana degli anni Ottanta. Ricordiamo, oltre a “Cicale”, “Disco Bambina”, “Ti rockerò” e “Radiostelle”, alcuni dei pezzi più famosi per cui Heather Parisi viene ricordata e che ancora oggi non mancano di divertire.

La show girl, però, non si limita ad esplorare il mezzo televisivo: nel 1986 la Parisi fa il suo esordio sul grande schermo nel film “Grandi Magazzini” di Castellano e Pipolo, affiancando grandi attori del calibro di Ornella Muti, Paolo Villaggio e Renato Pozzetto. Tornerà a recitare per il cinema solo nel 1999 con il film “Sogno di una notte di mezza estate” di Michael Hoffmann, grande produzione internazionale in cui la soubrette interpretava la moglie del teatrante Nick Bottom.

Negli anni Novanta, Heather Parisi inizia a diradare le sue apparizioni televisive, in favore invece della sua carriera teatrale: girerà l’Italia con pièce importanti come “Donne di piacere” e “Letto a tre piazze”. Il suo rapporto con la tv italiana, però, non si è affatto sopito: la soubrette continua a fare numerose ospitate in trasmissioni popolari. Si dice che “Nemicamatissima” segni per lei una nuova fase del suo percorso: sicuramente le regalerà il successo a cui la sua brillante carriera l’ha abituata.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti