Città pet friendly: a Rozzano due gatti ‘lavorano’ in Comune

Il Comune di Rozzano, nel milanese, ha accolto nei suoi uffici due gatti senza padrone: è gara di coccole tra i dipendenti.

1 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Rozzano, centro a pochi chilometri dalla metropoli milanese, ha degli “impiegati” comunali molto speciali. Tra scrivanie, documenti e materiale da ufficio, infatti, si muovono liberamente due gattini divenuti in men che non si dica mascotte della città. La loro presenza in Municipio è legata all’attività della città che di recente ha approvato le norme che regolamentano la presenza degli animali domestici sui luoghi di lavoro.

In questo senso, l’Amministrazione Comunale si è distinta nel panorama nazionale promuovendo proprio gli amici a quattro zampe in ufficio. La convivenza, infatti, tra esseri umani e animali avrebbe effetti positivi sulla comunicazione così come sulla produttività dei dipendenti. Antistress naturale, i micetti sono quindi stati accolti a braccia aperte dal gruppo di lavoro dopo essere stati trovati senza alcun proprietario.

“I due gattini erano stati abbandonati, avevano bisogno di un rifugio e di qualcuno che si occupasse di loro – si legge su LaZampa.it  – per questo abbiamo pensato di portarli in Comune. La convivenza con i dipendenti dell’ufficio sta funzionando bene e le persone apprezzano la loro animata presenza. Un ufficio frequentato dagli animali deve essere mantenuto sicuro e pulito, ci siamo impegnati quindi per mantenere molto alto il livello di igiene di tutti gli ambienti”.

Maschio e femmina, i due gatti hanno subito conquistato l’affetto dei dipendenti. “Sono una presenza piacevole e portano allegria – le parole del sindaco Gianni Ferretti sempre a LaZampa.it – prima di accoglierli ci siamo assicurati che le persone che lavorano negli spazi del Comune in cui dimorano i due gatti non avessero allergie, fastidi o paure nei confronti degli animali”.

I nuovi compagni di lavoro ora si dividono le attenzioni da parte dei dipendenti che fanno letteralmente a gara per coccolarli.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti