Ecco come guardare il Festival di Sanremo se non hai la tv

Ecco come seguire il Festival di Sanremo se non hai un televisore a disposizione

Fonte: Twitter

Come guardare Sanremo se non hai la tv? Il Festival è ufficialmente iniziato e, come ogni anno, sono tanti gli italiani che hanno deciso di seguire la kermesse, complice la curiosità scatenata dalle canzoni in gara, dagli ospiti internazionali e dal duo inedito formato da Carlo Conti e Maria De Filippi.

La prima puntata del Festival di Sanremo, non a caso, ha ottenuto ottimi ascolti, ma ha lasciato anche l’amaro in bocca a chi voleva seguire tutto lo show e invece si è trovato ad ascoltarne solo qualche frammento a causa della messa in onda di Roma-Fiorentina.

Se avete un solo televisore a casa oppure non ce l’avete per niente, non disperatevi. Il Festival di Sanremo infatti si può seguire anche senza una tv, guardando le puntate in streaming dallo smartphone oppure sul tablet. Per farlo basterà scaricare l’applicazione RaiPlay, disponibile sull’App Store, per i dispositivi iOS, oppure su Google Play Store, nel caso di uno smartphone Android.

Questa applicazione consente infatti di visualizzare tutti i contenuti della Rai e fra questi anche il Festival di Sanremo. Chi invece non possiede un tablet oppure uno smartphone, può utilizzate un computer.

In questo caso ci si può collegare al sito www.raiplay.it. Una volta entrati nella pagina basterà selezionare, attraverso il menu a tendina situato in alto a sinistra, la voce ‘Dirette’. Chi invece si è perso qualche puntata o vuole rivedere i momenti salienti del Festival di Sanremo, può collegarsi al sito www.rai.it/programmi/sanremo. Come sempre la raccomandazione è quella di assicurarsi che il proprio dispositivo sia collegato ad una rete wi-fi, per evitare di consumare tutti i giga a disposizione e ritrovarsi senza connessione internet.

Nel frattempo la prima serata del Festival di Sanremo è stata un grande successo. Secondo i primi dati lo show avrebbe registrato il 45 per cento di share con 11 milioni di spettatori. D’altronde Carlo Conti, giunto al suo terzo Festival di Sanremo, l’aveva detto: “Questo sarà il più bello di tutti, perché siamo riusciti a creare un quadro musicale perfetto. E adesso non ci resta che costruire, intorno, una cornice che sia all’altezza”.

In collaborazione con Adnkronos

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti